Mirra: cos’è, benefici, come utilizzarla e controindicazioni

La mirra viene estratta da un albero tipico del continente africano e dell’India. Si caratterizza per un odore intenso utilizzata già nell’antichità per le sue proprietà medicinali ed effetti benefici. Oggi la mirra è utilizzata in campo medico come analgesico e antinfiammatorio, in cosmetica per la caduta dei capelli, acne, per il trattamento antirughe, per rinforzare le unghie e come rimedio naturale per contrastare diversi disturbi.

In commercio si possono trovare varie tipologie di mirra a seconda dell’utilizzo che se ne intende fare. Scopriamo che cos’è, a cosa serve, quali sono i suoi effetti benefici sul nostro organismo e che tipo di controindicazioni presenta.

Continua a leggereMirra: cos’è, benefici, come utilizzarla e controindicazioni

Nichel: cos’è, dove si trova, allergia e rimedi

Il nichel è un elemento che fa parte del nostro organismo, e lo troviamo nelle ossa, nel pancreas e nella saliva. Diverse ricerche condotte sul nichel hanno dimostrato come possa svolgere un importante ruolo nel metabolismo sia umano che animale, in quanto svolge una funzione di controllo sulle membrane delle cellule e nel mantenimento della stabilità del DNA e RNA.

Purtroppo però molti alimenti contengono un alto contenuto di nichel, il consumo può risultare pericoloso nel nostro organismo sviluppando talvolta delle allergie. Ecco perché bisogna prestare particolare attenzione se si presentano determinate sintomatologie. Scopriamo cos’è il nichel, a cosa serve, in che modo aiuta il nostro organismo e quali possono essere gli effetti collaterali o le controindicazioni che possono insorgere sul nostro corpo.

Continua a leggereNichel: cos’è, dove si trova, allergia e rimedi

Fagiolo bianco: cos’è, proprietà benefiche, dosaggi e controindicazioni

Il fagiolo bianco è uno dei legumi più completi a livello nutritivo in quanto contiene un’elevata quantità di benefici per il nostro organismo. Esistono in natura più di trecento varietà di fagioli, tra cui questi bianchi che sono particolarmente interessanti per le proprietà curative che possiedono.

I fagioli sono utilizzati in cucina per preparare primi piatti, come condimento per accompagnare insalate ma anche in medicina per realizzare integratori alimentari indicati per coloro che intraprendono diete per perdere peso. Scopriamo cosa sono i fagioli bianchi, a cosa servono, come vengono utilizzati, quali sono i benefici che apportano al nostro organismo e che tipo di effetti collaterali possono scaturire da un consumo eccessivo del legume.

Continua a leggereFagiolo bianco: cos’è, proprietà benefiche, dosaggi e controindicazioni

Mucillagine: cos’è, a cosa servono, benefici e controindicazioni

Le mucillagini sono dei componenti cellulari di alcune alghe e piante e si trovano maggiormente nei loro semi, dove trattengono l’acqua per evitare l’essiccamento. La gelatina che formano viene utilizzata sia in ambito medico che per contrastare alcuni disturbi come la stitichezza e patologie come colesterolo o diabete.

In commercio si possono trovare diverse tipologie di semi che contengono questo principio attivo e con i quali si realizzano gli integratori alimentari o prodotti per uso cosmetico. Scopriamo che cosa sono, a cosa servono, se apportano realmente benefici al nostro organismo e quali possono essere gli effetti collaterali o le controindicazioni causate da un uso eccessivo dei semi.

Continua a leggereMucillagine: cos’è, a cosa servono, benefici e controindicazioni

Mandorle: cosa sono, benefici, tossicità e controindicazioni

Le mandorle sono dei semi oleosi ricchi di vitamine e minerali, prodotti dall’albero del mandorlo. Possiedono grandi proprietà benefiche per il nostro organismo in particolare per il cuore, le ossa e le arterie, ma anche per prevenire l’insorgere dell’anemia. La principale azione che svolgono riguarda la prevenzione di patologie come il diabete, il colesterolo e un consumo parsimonioso tende a mantenere il buon umore.

Vengono utilizzate non solo come rimedio naturale ma anche in cucina per la preparazione di piatti salati e dolci. Scopriamo cosa sono le mandorle, a cosa servono, se funzionano realmente in modo benefico sul nostro organismo e quali possono essere gli effetti collaterali o le controindicazioni provocate da un consumo eccessivo dei semi.

Continua a leggereMandorle: cosa sono, benefici, tossicità e controindicazioni

Enagra: cos’è, utilizzi, benefici e controindicazioni

L’enagra è una pianta commestibile conosciuta con il nome di “enotera o bella di notte”, dalle notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo. Viene utilizzata prevalentemente in cosmetica per le preparazioni contro brufoli, acne, nei trattamenti di bellezza e in medicina come antinfiammatorio.

Dai semi dell’enotera, si estrae un olio vegetale che viene contro i disturbi della pelle come dermatiti e per stimolare il sistema ormonale delle donne. Scopriamo che cos’è, a cosa serve, quali sono le sue proprietà e che effetti se ne ricavano, ma anche quali possono essere le controindicazioni dovute ad un uso scorretto del principio attivo, anche in presenza di particolari patologie.

Continua a leggereEnagra: cos’è, utilizzi, benefici e controindicazioni

Origano: cos’è, proprietà benefiche, utilizzi e controindicazioni

L’origano è conosciuto come una pianta aromatica da utilizzare in cucina per la preparazione di diversi piatti, ma le sue proprietà si rivelano benefiche anche per prevenire e trattare diversi disturbi e patologie. L’origano è ricco di vitamine e sali minerali come ferro, potassio, calcio e manganese che lo rendono un potente ed efficace rimedio naturale, specie se utilizzato come integratore per contrastare la cellulite, infezioni o infiammazioni. La sua coltivazione avviene sia nell’orto che all’interno di un vaso. Scopriamo meglio che cos’è, a cosa serve, quali benefici ne può trarre il nostro organismo, e che tipo di controindicazioni può avere se consumato in modo eccessivo.

Continua a leggereOrigano: cos’è, proprietà benefiche, utilizzi e controindicazioni

Escina: cos’è, benefici, dove si trova e controindicazioni

L’escina è un estratto vegetale che si ricava dall’ippocastano e che possiede effetti benefici che agiscono sul nostro sistema circolatorio. Questo principio attivo è in grado di svolgere una funzione antinfiammatoria e di bloccare la formazione di edemi. L’escina è contenuta nella corteccia, nelle foglie e nei semi dell’ippocastano, che vengono generalmente confusi con i frutti che somigliano alle castagne, a cui vengono attribuite numerose proprietà terapeutiche.

L’escina viene utilizzata sia per uso topico, ovvero applicata localmente attraverso creme, gel e pomate oppure consumata come integratore alimentare, ma anche in medicina per contrastare diverse patologie. Scopriamo cos’è, a cosa serve, se funziona realmente con effetti benefici sul nostro organismo e quali possono essere le controindicazioni o gli effetti collaterali che possono scaturire da un uso prolungato o scorretto del principio attivo.

Continua a leggereEscina: cos’è, benefici, dove si trova e controindicazioni

Sale marino: cos’è, benefici, metodi di utilizzo e controindicazioni

Il sale marino è un ingrediente conosciuto fin dai tempi antichi per le sue numerose proprietà cosmetiche ma anche per i suoi benefici sul nostro organismo. Il sale e lo iodio donano benessere, freschezza e relax al nostro corpo.

In cosmetica viene utilizzato per le sue proprietà drenanti, per la riduzione della ritenzione idrica e per combattere la cellulite. Viene anche utilizzato nei trattamenti di bellezza fai da te per preparare maschere, impacchi per la pelle e per i capelli. In cucina invece, è utilizzato come spezia per insaporire i piatti e renderli più gustosi. Scopriamo cos’è, a cosa serve, quali sono le sue proprietà benefiche e che tipo di controindicazioni possono scaturire da un consumo eccessivo.

Continua a leggereSale marino: cos’è, benefici, metodi di utilizzo e controindicazioni

Argilla bentonite: cos’è, benefici, come si utilizza e controindicazioni

L’argilla bentonite è un’argilla con proprietà curative per il nostro corpo oltre che purificanti. Molte persone ne hanno ottenuto beneficio bevendola, mangiandola o applicandola localmente. Viene generalmente utilizzata in cosmetica per la cura della pelle e dei capelli, come integratore naturale per disintossicarsi e a scopo preventivo contro diverse patologie.

La bentonite, infatti, ha una funzione ben precisa: espellere le tossine, aumentando l’immunità del nostro organismo e riducendo l’infiammazione. Scopriamo cos’è, a cosa serve, se funziona realmente e quali possono essere gli effetti collaterali o le controindicazioni provocate da un uso eccessivo del principio attivo.

Continua a leggereArgilla bentonite: cos’è, benefici, come si utilizza e controindicazioni

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi