Latte di cocco: proprietà, benefici, controindicazioni

Il latte di cocco si dimostra particolarmente prezioso per l’organismo. La sua presenza viene spesso inserita all’interno di diversi integratori ad azione dimagrante, mentre in commercio il latte di cocco si trova reperibile sotto forma di bevanda. A differenza del latte tradizionale il suo sapore è più dolce e meglio si adatta alla preparazione di cocktail e dolci.

Il latte di cocco va inoltre a sostituire quello di mucca all’interno della dieta Vegan. Nelle assunzioni consigliate il latte di cocco apporta diversi benefici per la salute, ma procediamo per gradi e andiamo a scoprire tutte le sue proprietà e controindicazioni.

Latte di cocco: proprietà nutritive

Il latte di cocco è ricco di vitamina B, vitamina C e vitamina E. Oltre alle vitamine contiene ferro, potassio, magnesio e fosforo. Il latte di cocco presenta anche una ricca presenza di antiossidanti, acido laurico, monogliceridi immediatamente assorbiti dall’organismo, selenio e calcio. Tutte le proprietà nutritive del latte di cocco svolgono diverse funzioni benefiche a contrasto di patologie e prevenzione.

I benefici del latte di cocco

Grazie al contenuto di vitamine il latte di cocco rafforza il sistema immunitario, la produzione di globuli rossi e degli eritrociti. Il potassio sostiene i tessuti dei reni, del cervello e del cuore, mentre il magnesio regola il ritmo cardiaco e partecipa alle funzioni delle cellule nervose. Il latte di cocco contiene anche fosforo, grazie al quale proteggere la salute delle ossa e dei denti.

Grazie ai suoi antiossidanti il latte di cocco previene diverse patologie neurodegenerative collegate all’invecchiamento, mentre l’acido laurico combatte i virus e i germi, regola il colesterolo nel sangue e riduce sensibilmente il rischio di malattie cardiache.

Il latte di cocco previene anche le occlusioni dei vasi sanguigni grazie al suo contenuto di monogliceridi, una tipologia di lipidi ad immediato assorbimento. Il calcio e il ferro proteggono invece la salute delle cellule nervose, regolano i valori della pressione sanguigna e mantengono in buono stato i nervi.

La presenza di magnesio aiuta l’organismo a regolare i livelli di zuccheri nel sangue, migliorando di conseguenza il tasso metabolico. Il grasso presente nel latte di cocco svolge un’azione idratante per la pelle, elimina i make up dal viso, può essere utilizzato come un dopo-sole, previene l’invecchiamento cutaneo.

Sui capelli il latte di cocco può essere utilizzato al posto del balsamo tradizionale. In commercio il latte di cocco si trova disponibile come bevanda, integratore alimentare, oppure sotto forma di prodotti cosmetici.

Latte di cocco: controindicazioni

A livello alimentare è importante acquistare soltanto il latte di cocco certificato BPA Free, evitando la presenza di plastiche e metalli dannose per la salute. Il latte di cocco è sconsigliato ai soggetti affetti da disturbi del colon irritabile, malassorbimento del fruttosio, in caso di allergie a frutta secca e frutta a guscio.

Lascia un commento