Gli integratori naturali non sono miracolosi!

Tra il desiderio di migliorare la propria estetica, che sia per un problema di capelli o alla pelle, e la necessità di salvaguardare la propria salute attraverso la perdita dei chili in eccesso, l’utilizzo di integratori naturali è in aumento anno dopo anno. Un buon stile di vita, l’attività fisica e una buona dieta sono una condizione necessaria, ma talvolta, non sufficienti a realizzare il tanto agognato desiderio di risolvere alcune problematiche, come il raggiungimento del peso ideale. Proprio per questo motivo, aziende specializzate, industrie farmaceutiche e fitoterapiche ci vengono in aiuto attraverso dei prodotti a formulazione 100% naturale, studiati appositamente per aiutare le persone nel raggiungimento dei propri obiettivi.

Fin a questo punto, nulla di male: il problema sorge quando ci affidiamo totalmente a integratori naturali che, invece, hanno il solo compito di dare una “spinta” nel risolvere un’eventuale problematica. E sono sempre di più le persone che lo fanno!

E’ per questo motivo che noi di inversaonlus.it abbiamo dato vita a questa iniziativa informativa denominata “gli integratori naturali non sono miracolosi!”, con lo scopo di sensibilizzare le persone all’utilizzo corretto degli integratori alimentari naturali.

Uno stile di vita frenetico, spesso, non ci permette di prestare la giusta attenzione all’alimentazione, così come un lavoro sedentario lascia poco spazio ad una passeggiata o un’oretta in palestra. Accumuliamo peso, compaiono gli inestetismi della cellulite, il nostro corpo perde di tonicità e a quel punto, siamo portati a cercare una terapia d’urto racchiusa in una capsula colorata che risolva tutti questi problemi. La verità però, è che questo prodotto naturale che erroneamente reputiamo miracoloso, in quanto crediamo che possa realmente trasformare il nostro corpo a prescindere dalle buone abitudini, non sembra esistere.

È così facile cadere nella trappola?

Tutti noi siamo amanti della buona tavola e rinunciare per un po’ ad una torta deliziosa o un piatto di carbonara ci sembra davvero deprimente. Inoltre, mantenere la costanza in palestra o trovare il tempo (e la voglia!) di una corsa mattutina sembra pura utopia. Questi sono i motivi principali per cui siamo attratti dall’idea di risolvere i nostri problemi senza rinunce e sacrifici.

Adolescenti e giovanissimi, invece, potrebbero essere vittima delle loro insicurezze e dal desiderio di bruciare le tappe necessarie per raggiungere un fisico “perfetto”. A tutto questo, aggiungiamoci della pubblicità che può risultare “fuorviante” da parte di alcune case produttrici che promettono risultati immediati senza alcuno sforzo. In alcuni casi (dimostrati mediante prove scientifiche e le recensioni degli utilizzatori dei prodotti) è anche vero, ma nella maggior parte dei casi non è affatto così!

Perché non ci si può affidare esclusivamente agli integratori?

Gli integratori alimentari naturali sono stimolatori di alcuni processi fisiologici, ma non la causa diretta. Ad esempio, per quanto riguarda il dimagrimento, i principi attivi naturali contenuti negli integratori, che potenziano l’ingresso dei grassi nei centri energetici cellulari, non riescono ad essere efficaci se non c’è un’attività fisica che li bruci e li elimini dall’organismo. Ci sono integratori che riducono la fame, ma che non avranno effetto se ci concediamo troppi sfizi extra. Un altro esempio: gli integratori naturali che favoriscono il ristagno dei liquidi per l’eliminazione o l’attenuazione della cellulite, possono essere realmente efficaci, ma un eccesso di sale nell’alimentazione annullerebbe la loro funzione in poco tempo.

Le aziende produttrici dovrebbero far chiarezza su questo punto: come specifichiamo noi di inversaonlus.it in ogni nostra recensione di prodotti naturali, non si può pensare ad alcuna forma di cambiamento fisico senza il corretto stile di vita, meglio se affiancato da una dieta ipocalorica ma completa e da un costante movimento. In caso di necessità e in accordo col proprio medico, è possibile integrare formulazioni integranti naturali nel proprio percorso, ma solo in qualità di coadiuvante e non come un prodotto miracoloso.

Chi può assumere gli integratori naturali?

Essendo composti naturali, il loro utilizzo è molto esteso. Tuttavia, per rispondere a questa domanda è necessario controllare i principi attivi presenti negli integratori. La discriminazione di alcuni soggetti nell’assunzione di determinate formulazioni, non sta semplicemente in un’ipersensibilità o allergia ad alcuni eccipienti, ma anche nella presenza di eventuali patologie: alcuni integratori, ad esempio, non possono essere assunti in caso di ipertensione, problemi tiroidei o cardiaci. Un’ulteriore problematica potrebbe derivare dall’assunzione di alcuni farmaci non compatibili col composto. E’ importante sottolineare che la maggior parte degli integratori vengono proibiti ai bambini e alle donne in fase di gravidanza e allattamento.

Una ricerca sui singoli ingredienti, sui loro effetti collaterali e controindicazioni, unita ad una chiacchierata col proprio medico, scioglierà ogni dubbio. Queste sono ulteriori informazioni che non dovrebbero mai essere omesse dalle case produttrici di integratori alimentari!

Chi può davvero aver bisogno di integratori dimagranti?

Se è vero che l’attività fisica e una dieta controllata sono la chiave, bisogna ammettere che spesso ci ritroviamo comunque davanti a tante difficoltà nella lotta ai chili in più. Patologie legate alla tiroide e all’assetto ormonale, possono essere un esempio di queste difficoltà; alcune fasi della nostra vita, come la menopausa e in generale, l’età avanzata, possono rallentare il metabolismo; anche un fisico più minuto può avere difficoltà a perdere peso, così come chi ne ha già perso tanto e si trova in una situazione di stallo. Pur tenendo sempre presente che agiscono come ausilio e non come artefici, gli integratori dimagranti possono essere un’ancora di salvataggio in queste condizioni metaboliche.

Gli integratori naturali funzionano davvero?

Questa è la vera domanda che ci poniamo ogni qualvolta ci troviamo di fronte a una sponsorizzazione. Il motivo per cui ricerchiamo forum, recensioni e opinioni sul prodotto che ci interessa è che vogliamo sapere se funziona per noi. La verità è che, nonostante leggere le testimonianze di chi ha provato l’articolo in precedenza può rivelarsi utile, dobbiamo comunque tener presente che fisico, sensibilità agli effetti dei principi attivi e metabolismo, cambiano considerevolmente da persona a persona. Ciò che ha funzionato per qualcuno, può non funzionare su di noi. In questo caso, il tentativo resta l’unica risposta certa.

I principi attivi e gli studi sui loro benefici

Altra cosa da considerare, riguardo l’efficacia degli integratori naturali, è la loro composizione. Molti composti sono l’insieme di eccipienti studiati e testati, dai noti e concordati effetti benefici. La caffeina, ad esempio, ed in particolar modo il caffè verde, ha riscosso numerose conferme da parte della comunità scientifica sulle sue proprietà in favore del dimagrimento. Il collagene influisce sicuramente sulle rughe e sull’elasticità della pelle. La serenoa è stata riconosciuta come un ottimo principio attivo per combattere la caduta dei capelli e la prostatite. Altri principi attivi, invece, sono tutt’ora oggetto di studio e la loro efficacia è ancora incerta.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi