Serenoa: cos’è, proprietà benefiche, come si assume, controindicazioni

La Serenoa si presenta come una pianta particolarmente sfruttata in campo naturale contro i disturbi maschili della prostata. La Serenoa repens è conosciuta anche sotto la denominazione di Sabal serrulata, appartenente al genere della famiglia delle Arecaceae. Il nome della Serenoa rende omaggio al botanico statunitense Sereno Watson, esteticamente simile ad una palma a fusto in grado di raggiungere fino ai 4 metri di altezza. All’interno dei paragrafi successivi andiamo a scoprire tutte le caratteristiche legate alla Serenoa, le proprietà benefiche contro la prostatite maschile, i metodi di assunzione e le controindicazioni.

Serenoa: cos’è e descrizione della pianta

La Serenoa appartiene alla famiglia delle Arecaceae, originaria del sud America. Esteticamente la Serenoa presenta un fusto simile alla palma, raggiungendo in altezza dai 2 ai 4 metri. La palma a ventaglio appartiene alla tribù delle Livistoneae, caratterizzata da foglie con picciolo a forma di ventaglio, consumata in particolar modo dalle popolazioni indigene.

Le foglie della Serenoa si allungano fino a 2 metri, le foglioline presentano dimensioni più contenute dai 50 ai 100 cm. La pianta presenta spine delicate, fiori di colorazione tra il bianco e il giallognolo, in grado di produrre un’infiorescenza densa, con un frutto carnosa di colore nero-rossastro. Il frutto della Serenoa rappresenta una fonte di alimentazione soprattutto per gli animali, larve e api.

Proprietà benefiche della Serenoa

La Serenoa presenta particolari proprietà benefiche contro i disturbi della prostatite maschile, utilizzata dalle tribù indigene come rimedio naturale contro le infiammazioni urinarie. Assunta per periodi regolari la pianta sprigiona un’azione preventiva a carico di tali disturbi, ideale anche per combattere il disturbo dell’alopecia.

All’interno della Serenoa si trovano anche diversi principi attivi tra cui: polisaccaridi, oli essenziali, steroli, carotenoidi, acidi grassi. La presenza dei principi attivi svolge un’azione diuretica e antinfiammatoria sugli ormoni sessuali. La Serenoa riduce la permeabilità capillare, contrastando la sensazione di uno svuotamento non completo dell’urina in presenza di infiammazioni.

Come assumere la Serenoa, presenta controindicazioni?

La Serenoa si trova soprattutto all’interno di diverse formulazioni naturali studiate per intervenire contro la prostatite maschile. La sua assunzione avviene per via orale sotto forma di integratori, nelle dosi consigliate, riportate a seconda del problema e della gravità del disturbo. Le controindicazioni della pianta si presentano inferiori rispetto ai trattamenti medici standard.

A stomaco vuoto la Serenoa può provocare nausea, ma anche una riduzione della libido, dolori addominali. La sua assunzione è sconsigliata in stato di gravidanza e allattamento, mentre alti dosaggi di Serenoa possono incrementare i valori del colesterolo.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi