Estratto di Caffè verde: proprietà, benefici, controindicazioni

Il caffè verde viene estratto dai chicchi non ancora sottoposti alla tostatura industriale, lasciati essiccare sotto i raggi del sole. L’estratto di caffè verde conserva, intatti, tutti i suoi principi attivi ed ha una concentrazione di caffeina minore rispetto al caffè classico. Si dimostra particolarmente benefico per l’organismo, aiutandolo a perdere peso in eccesso.

Scopriamo insieme tutte le proprietà, le caratteristiche e le eventuali controindicazioni del caffè verde e del suo estratto.

Caffè verde: come si ricava? a cosa serve? contiene caffeina?

L’estratto di caffè verde si ricava dai chicchi sottoposti ad un’essiccazione naturale, in grado di mantenere il loro colore spiccato e vivace, a differenza di quelli tostati. La pianta del caffè appartiene alla famiglia delle Rubiacee ed è un sempreverde tipico della fascia equatoriale.

I chicchi del caffè verde mantengono inalterate le proprie proprietà antiossidanti quattro volte di più rispetto alle foglie di tè verde. L’estratto di caffè verde è ricco di acido clorogenico, vitamine del gruppo B, sali minerali e sostante preziose per l’organismo umano. Inoltre, presenta un Ph meno acido rispetto al caffè tradizionale.

La minor quantità di caffeina permette un rilascio lento e continuo delle sue proprietà. L’estratto viene generalmente assunto tramite integratori in capsule, come l’infuso in bustine, oppure in polvere.

Benefici e utilizzi del caffè verde: funziona per dimagrire?

L’estratto di caffè verde sembra avere un effetto dimagrante, in quanto limita l’assorbimento degli zuccheri e induce una sensazione di sazietà. La sua assunzione aiuta anche la concentrazione mentale e la resistenza fisica nelle attività sportive. Dal punto di vista dimagrante, la sua assunzione può dimostrarsi una carta vincente, ma soltanto se supportata da una dieta ipocalorica sana e controllata.

Mentre il suo principio attivo incrementa i processi del metabolismo, la minore presenza di caffeina favorisce l’attenzione, l’aumento della resistenza fisica e il buon umore. Il prodotto vanta proprietà preziose anche contro il diabete, regolando l’indice glicemico nel sangue.

L’estratto di caffè verde non agisce solo sul metabolismo degli zuccheri ma ha anche un’azione drenante. Libera l’organismo dai liquidi in eccesso, per una piacevole sensazione di leggerezza a livello dell’addome, previene la comparsa della cellulite e aiuta a combatterla. Inoltre, depura dalle tossine e da altre sostanze nocive.

Più recentemente, sono state associate al caffè verde, anche capacità di stabilizzazione della pressione arteriosa e migliorativa dei processi digestivi. I benefici dell’estratto di caffè verde sono ancora oggetto di studio e dibattito scientifico.

Estratto di caffè verde e le sue formulazioni (capsule, compresse, infusi e gocce)

Dopo essere stato estratto, il principio attivo di questo prodotto, viene inserito in tante tipologie di articoli. Può trovarsi in polvere da sciogliere in acqua, sotto forma di capsule e compresse, in classiche gocce e infine, infusi, da preparare e consumare proprio come dei thè. Ognuna di queste formulazioni ha diverse concentrazioni dell’estratto di caffè verde e diversi ingredienti al suo interno. Spesso l’azione del caffè verde viene abbinata a quella di altri principi attivi, per aumentare la resa del prodotto, in questo caso, dal fine dimagrante.

Come si assume e posologia

Tenendo conto che ogni prodotto ha una concentrazione a se stante e che, naturalmente, non sono tutti uguali, la posologia deve riferirsi sempre alla confezione d’acquisto o al bugiardino presente al suo interno. L’eccesso di prodotto non vi aiuterà a dimagrire più velocemente, anzi, provocherà problematiche legate al sovradosaggio.

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’estratto di caffè verde non presenta particolari controindicazioni, anzi, il suo minor contenuto di caffeina lo rende adatto a molte più occasioni rispetto al normale caffè, che evitiamo prima di coricarci. Tuttavia, la sua assunzione è sconsigliata alle donne in stato di gravidanza e allattamento, ai bambini al di sotto dei 3 anni e ai soggetti con in corso terapie farmacologiche che potrebbero non essere adatte all’assunzione di caffeina. Dosi eccessive possono provocare insonnia e agitazione.

Dove acquistare l’estratto di caffè verde e quanto costa

L’estratto, essendo un prodotto focalizzato sul mantenimento della linea e sull’energia, è facilmente reperibile sotto forma di integratori presso negozi, fisici o online, di articoli sportivi, ma anche su Amazon. In alternativa, farmacie, erboristerie e negozi biologici ne sono ben forniti. I prezzi vanno dai 15 ai 180 euro. Molto dipende dalla composizione e dalla formulazione del prodotto.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi