Broccoli: cosa sono, utilizzi in cucina, benefici e controindicazioni

I broccoli sono un ortaggio tipico della stagione invernale, molto apprezzati per la grande quantità di vitamine che contengono. Possiedono numerose proprietà ed effetti benefici per il nostro organismo, proprietà depurative, emollienti e antiossidanti.

Contengono sali minerali e sono utili per contrastare diverse patologie come sovrappeso, diabete, malattie cardiovascolari. Scopriamo cosa sono, a cosa servono, se funzionano realmente per perdere peso e che tipo di controindicazioni ed effetti collaterali possono avere.

Cosa sono i broccoli?

Il broccolo, chiamato anche cimoso è un ortaggio della famiglia dei cavoli, tipico per il disegno perfetto delle sue “cimette”. Si tratta di una delle verdure tra le più antiche, che a seconda della preparazione, veniva utilizzata in cucina specialmente in inverno. Oltre alle teste si utilizzavano anche le foglie più tenere, dal colore verde chiaro brillante e dal gusto dolce. Ricchi di valori nutrizionali, proprietà benefiche, possono essere considerati perfetti alleati per la nostra salute.

Sono semplici da cucinare e molto gustosi, presentano al loro interno una grande quantità di vitamine, sali minerali  che favoriscono il benessere del cuore, del fegato, della pelle e delle ossa.Negli ultimi anni, recenti ricerche hanno dimostrano come i broccoli siano in grado di contrastare l’insorgenza dei tumori.

Proprietà ed effetti benefici

Il consumo quotidiano di frutta e verdura è considerato un toccasana per ridurre la possibilità di sviluppare una serie di patologie più o meno serie. Diverse ricerche condotte in tal proposito, hanno dimostrato come il consumo di alimenti vegetali come appunto i broccoli, possa essere un valido rimedio per favorire il benessere degli organi quali cuore, polmoni, intestino, fegato, grazie alle sostanze nutritive che contengono. Le principali proprietà ed effetti benefici sono:

  • per le vie respiratorie: il consumo di broccoli aiuta a calmare il mal di gola, la tosse o la tracheite grazie alle sue proprietà antinfiammatorie che proteggono anche da asma o problemi polmonari;
  • sul cuore: grazie all’elevato contenuto di vitamina C, proteggono i tessuti dall’ossidazione, mantenendo in salute le arterie ed evitando l’accumulo di placche con il rischio che possano sorgere ictus o infarti. Proteggono da malattie cardiovascolari e regolano la pressione;
  • proprietà antitumorali: gli antiossidanti svolgono una funzione di prevenzione del tumore perché bloccano l’invecchiamento cellulare provocato dall’azione dei radicali liberi. Il folato, di cui sono ricchi in particolare protegge dal tumore al colon, al seno, ai polmoni, allo stomaco, al pancreas e al collo dell’utero;
  • proprietà per il fegato: lo zolfo che contengono attiva un’azione disintossicante che elimina dall’organismo tossine e grassi, che si accumulano nel fegato;
  • proprietà digestive: garantiscono un ottimo contributo di fibre, fondamentali per impedire la stipsi, e mantenere in funzione l’apparato digerente. Un giusto apporto di fibre, inoltre favorisce la regolarità intestinale, essenziale per espellere le tossine attraverso le feci e la bile. Le fibre contenute negli alimenti, svolgono un ruolo importante nella regolazione del sistema immunitario e nei processi infiammatori;
  • aiutano a perdere peso e contrastare l’anemia: essendo un alimento ipocalorico sono indicati per coloro che intendono dimagrire. Il ferro contenuto nei broccoli, fa sì che contrastino l’anemia;
  • proprietà per la pelle: contengono vitamina C, un antiossidante naturale che aiuta a combattere i danni provocati dal sole, dallo smog sulla pelle, a ridurre le rughe migliorando la struttura dell’epidermide e la formazione del collagene. La vitamina A ed E, donano un aspetto luminoso alla pelle;
  • proprietà per le ossa: prevengono il rischio della rottura, migliorando l’assimilazione del calcio;
  • aiutano a non sviluppare malattie croniche: come ictus, ipertensione, diabete, obesità e malattie gastrointestinali;
  • migliorano il colesterolo, la sensibilità all’insulina e fanno perdere peso a soggetti in sovrappeso;
  • contengono acido folico utile in gravidanza per il corretto sviluppo del nascituro e per evitare malformazioni.

Funzionano davvero per perdere peso?

Sia i broccoli che i cavolfiori contengono svariate proprietà nutritive e benefici per il benessere del nostro corpo ma soprattutto aiutano a perdere peso e sgonfiare la pancia, per questo inseriti in regimi alimentari ipocalorici. Queste verdure contengono poche calorie, ricche di fosforo, ferro, calcio e potassio ma anche vitamine.

Consentono di fare buona scorta di fibre aiutando il funzionamento dell’intestino, combattendo la stipsi per avere pancia piatta e gambe snelle. Ricchi di acqua permettono di combattere la ritenzione idrica, eliminare le tossine e donare un corpo magro. Tutto ciò senza fare grandi sforzi, in quanto possiedono un potere saziante e un gusto delicato.

La dieta a base di cavolfiori e broccoli va inserita all’interno del regime alimentare ipocalorico, su consiglio di un esperto. Evitate di fare diete fai da te. Gli esperti consigliano una cottura a vapore per mantenere intatte tutte le proprietà, condimento con olio extravergine d’oliva e limone. Essendo molto versatili nella preparazione, si adattano facilmente a qualsiasi tipo di piatto e possono accompagnare cereali integrali, legumi, pesce, carne e formaggi magri.

Consigli utili e utilizzi in cucina

Per assicurarsi di acquistare dei broccoli freschi e saporiti, occorre scegliere quelli che hanno un colore verde acceso e che abbiano delle foglie croccanti e robuste senza colorazioni tendenti al giallo o al bianco. La pianta ha dei fiori  che in base alla varietà, possono somigliare a quelli del cavolfiore, come per il “broccolo romanesco” o può essere caratterizzata da piccoli “broccoletti”, come nel cavolo “broccolo ramoso”. 

Dopo averli acquistati, possono essere conservati in sacchetti di plastica, all’interno del frigorifero senza essere lavati. Per pulirli è necessario passarli sotto l’acqua, eliminando gambo e foglie. Si consiglia di immergerli in acqua solo prima di procedere alla cottura, perché lasciati bagnati possono diventare molli e sviluppare muffa. Per mantenere intatti i sali minerali, non vanno lessati ma cotti al vapore lo stretto necessario per non disperderli in acqua.

Lasciati a temperatura ambiente invecchiano dopo qualche giorno perdendo il loro sapore. Si possono introdurre nella propria alimentazione preparando piatti light come vellutate, frittate, cotti al forno, in padella, per accompagnare zuppe insieme ad altre verdure, per condire la pasta o preparare il “pinzimonio”.

Controindicazioni ed effetti collaterali

I broccoli non hanno molte controindicazioni, ma tra i principali effetti collaterali troviamo fenomeni di meteorismo e gonfiore dell’addome. Dato l’elevato contenuto di fibre insolubili, possono provocare problemi di indigestione in coloro che soffrono di colon irritabile e gastrite, pertanto se ne raccomando un consumo limitato.

Consumare questo ortaggio crudo può fare bene alla salute ma occorre prestare attenzione in quanto può aumentare la richiesta da parte del nostro organismo dello iodio. La conseguenza di ciò è che si possa soffrire di carenza di iodio e sviluppare l’ipotiroidismo.

Se si segue una terapia farmacologica a base di anticoagulanti, non vanno consumati cibi contenenti vitamina K, come il broccolo, in quanto possono interferire. In ogni caso, è sempre opportuno chiedere un parere al medico per avere maggiori indicazioni.

Dove si possono acquistare i broccoli? Prezzo

I broccoli possono essere acquistati presso supermercati, negozi di prodotti biologici, al mercato e in tutti i negozi che vendono prodotti di cosmetica, erboristerie ma anche online. Il costo dei prodotti varia a seconda dell’utilizzo. Per i prodotti di cosmetica che utilizzano il broccolo come ingrediente per la preparazione di creme ed oli per trattamenti viso e corpo, il costo può raggiungere anche i 100 euro. Per integratori in capsule il costo oscilla dai 15 euro ai 45 euro. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi