Vitamina B6: proprietà, fabbisogno giornaliero, carenza

La vitamina B6 rientra all’interno del gruppo idrosolubile che non può essere accumulata dall’organismo. Come per la vitamina B2, anche la B6, deve quindi essere assunta con regolarità giornaliera attraverso l’alimentazione.

La vitamina B6 è inoltre sensibile al calore e subisce una degradazione in presenza di alte temperature. Andiamo quindi a scoprire tutte le proprietà, il fabbisogno giornaliero di vitamina B6 e le conseguenze di un’eventuale carenza all’interno dei paragrafi successivi.

Vitamina B6: cos’è, come funziona, benefici

La vitamina B6 idrosolubile deve essere assunta attraverso l’alimentazione, oppure sotto forma di integratori specifici laddove si renda necessario un maggior supporto. Al calore la vitamina B6 si presenta in tre versioni, date dalla sua degradazione, quali: la piridossamina, la piridossina e la piridossale.

La vitamina B6 risulta fondamentale per i processi del metabolismo degli amminoacidi, degli ormoni, degli zuccheri e per la formazione dei globuli rossi e bianchi. In presenza di patologie la vitamina B6 svolge un’azione protettrice contro i danneggiamenti dell’organismo, formando una barriera immunitaria. Tra le altre proprietà benefiche svolge anche un’azione anti-invecchiamento, stimolando le capacità celebrali.

La vitamina B6 si dimostra importante per la prevenzione di alcune patologie degenerative come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson. All’interno dei regimi alimentari dimagranti questa vitamina è considerata un valido supporto contro i sintomi depressivi, spesso integrata anche all’interno degli integratori alimentari contro la disfunzione erettile maschile.

Alimenti e fabbisogno giornaliero di vitamina B6

Come specificato in precedenza la vitamina B6 deve essere assunta giornalmente tramite l’alimentazione a tavola. Quali sono gli alimenti ricchi di vitamina B6? Nella lista troviamo:

  • banane
  • carote
  • patate
  • fagiolini
  • spinaci
  • broccoli
  • peperoni
  • avocado
  • frutta secca
  • cereali integrali
  • farine integrali
  • lenticchie
  • latte
  • semi di sedano
  • semi di girasole
  • crostacei
  • tonno
  • frattaglie
  • cioccolato
  • funghi
  • salmone
  • castagne
  • soia
  • paprika
  • peperoncino
  • uova
  • erbe aromatiche

I dosaggi giornalieri di vitamina B6 prevedono 1,5 mg per 100 g di proteine per gli adulti; un 20% – 30% in più per le donne in stato di gravidanza e allattamento. Nella maggior parte dei casi è raro riscontrare carenze di vitamina B6, mentre i sovradosaggi oltre i i 250 mg al giorno possono comportare qualche disturbo.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi