Alghe rosse: proprietà benefiche, utilizzi, controindicazioni

Le alghe rosse, chiamate scientificamente Rhodophyta, sono tra i più antichi organismi autotrofi eucarioti contenenti al loro interno clorofilla. Questa tipologia di alghe vive generalmente all’interno delle acque calde di mare, dove si suddividono in diverse specie. Le alghe rosse possono essere assunte attraverso l’alimentazione e vantano diverse proprietà benefiche per l’organismo.

Caratteristiche e descrizione

Le alghe rosse si presentano strutturalmente povere di cellulosa ma ricche di agar agar, un polisaccaride di tipo acido, mentre in altre specie di alghe la cellulosa viene a mancare sostituita dalla presenza di xilani e mannani.

Nella maggior parte delle specie si trova un corpo vegetativo, chiamato tallo, particolarmente elaborato dove ogni singola cellula è collegata dalle sinapsi chiamate Pit connections. Le specie Palmaria palmata e la Porphyra vengono sfruttate soprattutto in campo culinario, ma presentano anche numerosi effetti benefici per l’organismo. 

Le alghe rosse marine trovano il loro habitat ideale all’interno delle acque di mare calde, come quelle tropicali, motivo per il quale assumono la loro colorazione specifica data dal pigmento rosso, la ficoeritrina. Attualmente sono state catalogate circa 4 mila specie di alghe rosse differenti tra loro, considerate dagli studiosi come organismi bio-costruttori associate alla formazione delle rocce sedimentarie. Le alghe rosse assumono una particolare importanza nella formazione delle barriere coralline, andando a cementare tra loro altri organismi.

Proprietà benefiche delle alghe rosse

Quali sono le proprietà benefiche delle alghe rosse? Questa specie di alghe viene utilizzata in cucina soprattutto nella cultura Orientale, utilizzata in campo alimentare come addensante naturale gelificante, emulsionante e stabilizzante. In campo cosmetico le alghe rosse trovano impiego all’interno di diverse formulazioni come creme anti-age, fanghi, lozioni idranti e anti-cellulite

Le alghe rosse vengono utilizzate anche in campo integratori alimentari, come coadiuvanti nei trattamenti contro il sovrappeso e inestetismi cutanei. Grazie alla presenza dello iodio, ma anche di altri sali minerali, le alghe rosse vengono utilizzate anche nella talassoterapia.

Queste alghe vantano inoltre un’azione anti-stress, regolatrice della cheratina importante per unghie e capelli, intervenendo anche in caso di psoriasi ed eczema. Le alghe rosse vantano anche una capacità idratante e protettiva a riparo degli agenti atmosferici esterni, mentre in campo industriale vengono utilizzate nella realizzazione di lucidanti per auto e vernici. Le alghe rosse sono considerate lassativi naturali, aumentano la sazietà, vantando proprietà anti-tumorali, depurative, antiossidanti. 

Effetti collaterali e controindicazioni

Le alghe rosse presentano effetti collaterali e controindicazioni? La loro assunzione viene sconsigliata ai soggetti affetti da ipertiroidismo e deficit a carico della tiroide. Chi soffre di ipertensione deve rivolgersi preventivamente al parere del proprio medico curante.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi