Alga Wakame: proprietà, utilizzi, controindicazioni

L’alga Wakame rappresenta uno degli alimenti di fonte primaria, dal punto di vista economico, per le nazioni del sud-est asiatico, il Giappone e l’Asia orientale. Le proprietà benefiche dell’alga Wakame vengono sfruttate all’interno degli integratori a formulazione naturale e l’alimentazione. All’interno dei prossimi paragrafi andiamo quindi ad approfondire tutte le sue caratteristiche.

Alga Wakame: descrizione e caratteristiche

L’alga Wakame cresce sui fondali sabbiosi fino a 7 metri di profondità e si presenta come un’alga bruna. Il suo habitat ideale comprende temperature dai 5 ai 18 gradi, interessando soprattutto le aree territoriali della Corea, della Cina e del Giappone. L’alga Wakame interrompe la sua fase di crescita quando le temperature delle acque raggiungono i 25 gradi.

In natura l’alga Wakame è la più ricca di proteine e presenta un buon contenuto di amminoacidi essenziali. Dal punti di vista nutrizionale l’alga Wakame vanta gli stessi valori proteici dei legumi e dei cereali, utilizzata spesso all’interno degli ingredienti di diversi integratori alimentari ad azione dimagrante, come l’innovativo +Forma.

Proprietà benefiche dell’alga Wakame

L’alga Wakame viene consumata soprattutto come alimento, ma presenta diverse proprietà benefiche per l’organismo. All’interno del regime alimentare vegetariano e vegano l’alga Wakame rappresenta una ricca fonte di proteine, sali minerali, vitamine e amminoacidi essenziali. L’alga Wakame viene considerata un ricostituente alimentare, consigliata soprattutto in caso di insufficienti apporti nutrizionali.

L’alga Wakame interviene in caso di fragilità delle unghie e dei capelli, carenze vitaminiche, stanchezza eccessiva, deficit di concentrazione. Questa tipologia di alga bruna viene inserita all’interno delle diete ipocaloriche come stimolante per il dispendio energetico. Grazie alla sua concentrazione di selenio l’alga Wakame influenza il metabolismo basale e la corretta funzionalità della tiroide. 

La presenta del carotenoide fucoxantina promuove l’ossidazione dei grassi, prevenendo il deposito dell’adipe. L’alga Wakame è inoltre ricca di fibre solubili, grazie alle quali combattere la fame nervosa e aumentare la sensazione saziante. L’alga Wakame viene indicata anche per i trattamenti contro il reflusso gastroesofageo e acidità gastrica. 

Nei paesi giapponesi l’assunzione regolare e bilaciata dell’alga Wakame viene associata ad una minor incidenza della sindrome metabolica. L’alga Wakame vanta un leggero effetto lassativo e un potere anti-age per combattere l’invecchiamento cellulare. L’alga Wakame è inoltre ricca sali minerali come:  potassio, magnesio, fosforo, sodio, iodio, calcio, ferro, cromo, nickel e selenio. Importanti dal punto di vista della salute dell’organismo anche le quantità di zinco, rame, piombo, cadmio, arsenico, mercurio.

Alga Wakame: dosi giornaliere di assunzione

I dosaggi giornalieri di assunzione dell’alga Wakame vengono consigliati in proporzione dai 2 ai 4 grammi, in forma essiccata. L’aggiunta dell’alga all’interno del regime nutrizionale deve essere attentamente ponderata in relazione al resto dei nutrienti. In caso di squilibri e carenze nutrizionali l’alga Wakame può integrare il fabbisogno di proteine, utile nelle diete vegane, vegetariane e molecolari. L’alga può essere acquistata presso i negozi specializzati nella vendita di prodotti alimentari multietnici, oppure presso gli store online come Amazon.

L’alga nel regime alimentare vegano e vegetariano

L’alga Wakame si adatta particolarmente ai regimi alimentari vegani, vegetariani e probiotici, per sopperire al fabbisogno giornaliero di proteine. Nella maggior parte dei casi l’alga Wakame è considerata un alimento ricostituente benefico in caso di carenze alimentari e vitaminiche.

Gli effetti dimagranti

L’alga Wakame viene spesso indicata anche nelle diete alimentari ipocaloriche. Alla specie vengono attribuite proprietà dimagranti grazie al suo effetto stimolante per la tiroide. Nella realtà l’alga vanta un potere dimagrante particolarmente lieve, per questo motivo la sua assunzione deve essere sempre integrata ad uno stile di vita sano, all’attività fisica giornaliera e all’alimentazione.

Effetti collaterali e controindicazioni dell’alga Wakame

L’alga Wakame presenta un alto apporto di iodio che può presentare qualche effetto collaterale e controindicazione all’interno della dieta alimentare. Si raccomanda difatti di non superare i dosaggi di assunzione giornalieri consigliati di alga Wakame essiccata. In caso di patologie a carico della tiroide si consiglia inoltre di rivolgersi dapprima al parere del proprio medico curante.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi