Maca peruviana: che cos’è, proprietà benefiche, come utilizzarla, effetti collaterali

La maca è una pianta che viene utilizzata sia in cucina che come rimedio naturale, valido sostituto del famoso ginseng“, pur non appartenendo alla stessa famiglia. Impiegata come rimedio popolare, è in grado di aumentare l’energia del nostro organismo e di contrastare problemi sessuali, sia negli uomini che nelle donne.

Solitamente viene assunta in compresse, come estratto liquido oppure in polvere. Il suo potere afrodisiaco aiuta a migliorare le prestazioni sessuali e favorisce la fertilità. Scopriamo meglio di cosa si tratta, che tipo di effetti benefici rilascia sul nostro organismo, come viene utilizzata e quali sono i suoi effetti collaterali.

Che cos’è la maca peruviana?

La maca è una pianta conosciuta anche con il nome di “ginseng delle Ande” o “ginseng peruviano”, le cui radici vengono utilizzate per la preparazione di integratori ma anche in cucina. Non si tratta di una comune rapa ma di un ortaggio che cresce a 2500-5000 metri di altezza, in Perù e Bolivia. Le tribù precolombiane la consideravano un dono degli dei, in quanto ottimo rimedio naturale, per donare energia al nostro corpo e migliorare la funzione della memoria.

La sua radice è ricca di sali minerali, vitamine E, A, C e del gruppo B, carboidrati, fibre. Principalmente viene indicata per contrastare la stanchezza, problemi di infertilità, sintomi della menopausa, disfunzioni sessuali ma anche per il trattamento dell’anemia, problemi mestruali, per migliorare performance sportive e per potenziare le difese immunitarie.

Proprietà ed effetti benefici

La maca possiede innumerevoli effetti benefici per il nostro organismo, che possono così essere evidenziati:

  • è una radice che combatte lo stress del nostro organismo;
  • è una pianta che irrobustisce il corpo, specie se debilitato;
  • ottimo rimedio per combattere anemia, carenza di ferro;
  • tonico per il sistema nervoso;
  • rinforza il sistema immunitario per combattere l’influenza;
  • regolarizza il sistema ormonale;
  • favorisce la fertilità femminile e maschile;
  • aiuta e stimola il metabolismo;
  • riduce la sindrome mestruale, calma i dolori e regolarizza il ciclo;
  • svolge un’azione anti-age ed è antiossidante.

Agli effetti benefici rilasciati per il benessere del nostro organismo, si aggiungono le sue proprietà che la rendono un ottimo rimedio naturale, in presenza di vari disturbi, in quanto:

  • ha un’elevata digeribilità;
  • contiene vitamine energizzanti e antinfiammatorie;
  • è una fonte proteica vegetale completa;
  • possiede un elevato contenuto di fibre;
  • contiene omega 3 e 6;
  • è perfetta da consumare in qualsiasi momento della giornata con un buon potere saziante;
  • contiene più potassio rispetto gli altri vegetali.

Utilizzi della maca peruviana in cucina

Abbiamo visto le principali proprietà ed effetti benefici che contraddistinguono la maca. Proprio alla luce di quanto abbiamo considerato, possiamo dire che la maca è un vero e proprio cibo in quanto in commercio la si può trovare secca ma anche sotto forma di farina. La migliore qualità in polvere è quella biologica, essiccata al sole e lavorata a mano per conservarne tutti i nutrienti.

Può essere consumata con acqua tiepida, calda o fredda, in aggiunta a yogurt, frullati, smoothies e succhi di frutta. Può anche essere utilizzata come ingrediente per la preparazione di dolci o per il pane. In polvere, invece, la si utilizza per la preparazione di piatti e bevande vegetali.

Funziona davvero per perdere peso?

Non esiste alcun riscontro scientifico che testimoni o accerti la funzione dimagrante attribuibile alla maca. In realtà ci sono casi in cui soggetti che hanno provveduto alla somministrazione, abbiano riscontrato come effetto collaterale il dimagrimento. 

La possibilità di perdere peso, pertanto è legata alle sue proprietà antinfiammatorie che agiscono direttamente sulla produzione degli ormoni “dimagranti” e sulla tiroide. Essendo anche un energizzante, può aiutare il corpo a sopportare la fame nervosa specialmente se associata a una dieta bilanciata e uno stile di vita non sedentario.

Maca peruviana nell’infanzia

Grazie alle sue capacità energizzanti, all’effetto antinfiammatorio è da considerarsi non solo un ottimo alimento in cucina ma anche un ottimo integratore naturale. Proprio per queste motivazioni, può essere considerata un vero e proprio alleato per il benessere di adulti, anziani e bambini. In riferimento però, ai più piccoli è sconsigliata l’assunzione al di sotto dei 10 anni. Non contiene caffeina, ma potrebbe compromettere lo sviluppo dei bambini, accelerandolo o rallentandolo, motivo per cui è bene che i più piccoli non ne facciano uso.

Esistono vari ingredienti naturali che possono aiutare l’organismo nei primi anni di vita. I bambini raramente hanno bisogno di assumere energizzanti, poiché gestiscono lo stress meglio degli adulti. Piuttosto hanno bisogno di alimenti che contengono micronutrienti utili per il benessere dell’organismo e per aiutare il sistema immunitario.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’assunzione per via orale nelle dosi indicate è sicura, ma è bene prestare attenzione in gravidanza e durante l’allattamento. Si consiglia di non procedere alla somministrazione in presenza di tumori al seno, all’utero, all’ovaio, di endometriosi e fibromi uterini. La radice di maca ha un elevato contenuto di iodio, che in dosi normali solitamente è necessario per la funzione tiroidea, ma in queste quantità può peggiorare la sintomatologia legata a disturbi alla tiroide.

Al suo interno contiene una sostanza che può fare sorgere i gozzi. Poiché aumenta l’attività ormonale, può causare acne. I principali effetti collaterali che possono manifestarsi sono: nausea, disturbi e bruciori di stomaco, aumento del battito cardiaco, mal di testa e insonnia

Dosaggio e assunzione giornaliera consigliata

Il dosaggio può variare dai 500 ai 2000 mg al giorno, ma per un uso prolungato non bisogna superare i 500 mg al giorno. In media si consigliano dai 5 ai 20 gr di radice essiccata, farina o polvere al giorno, a stomaco pieno. La dose non è uguale per tutti ma varia in base alle esigenze personali, ecco perché è sempre opportuno consultare il medico e rivolgersi a uno specialista, prima di procedere alla somministrazione fai da te. Come per molte erbe o integratori, è bene fare una pausa tra un’assunzione e un’altra, di una settimana al mese.

Dove acquistare la maca peruviana? Prezzo

La maca viene venduta come integratore sotto forma di estratto secco, in capsule, in polvere acquistabili in parafarmacia, farmacia, erboristeria oppure per uso alimentare presso negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici. Affidatevi all’acquisto di prodotti certificati che siano trattati con le dovute accortezze, in quanto si tratta di un prodotto importato e ciò che deve essere bene evidente è: il metodo di conservazione, di trasporto e la lavorazione della radice. La maca in polvere è anche acquistabile online e nei siti e-commerce. Il prezzo varia a seconda della qualità e della tipologia, ed oscilla dai 5 euro ai 45 euro. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi