Estratto di cannabis CBD: cos’è, benefici, utilizzi, controindicazioni

Il cannabidiolo è una molecola della cannabis che possiede numerose proprietà ed effetti benefici per l’organismo. In particolare l’assunzione di questa molecola sembra essere in grado di rilasciare effetti rilassanti sul corpo, ma anche di aiutare a contrastare infiammazioni e dolori. Occorre però fare una fondamentale distinzione tra l’olio di cannabis e l’olio di CBD, entrambi estratti dalla canapa, i cui nomi similari spesso vengono erroneamente confusi.

Andiamo a vedere nello specifico che cos’è, quali sono le proprietà, gli effetti benefici che rilascia sull’organismo, come può essere utilizzato, che tipo di controindicazioni ed effetti collaterali possono scaturire.

Differenza tra CBD e THC: caratteristiche

Il CBD è una sostanza presente in abbondanza nella cannabis, non sembra avere effetti psicoattivi tali da creare dipendenza e viene utilizzato per diverse applicazioni sia in campo medico che cosmetico. Occorre però fare una differenza fondamentale tra il CBD e il THC.

L’olio di cannabis e olio di CBD sono entrambi estratti dalla canapa e spesso vengono confusi per il loro nome similare. Se si vogliono acquistare occorre fare molta attenzione perché si potrebbe anche compiere un reato. La pianta della canapa, conosciuta anche con il nome di Cannabis, al suo interno è costituita da due sostanze: THC e il CBD. Il primo è una sostanza psicoattiva che una volta assunta può provocare una sensazione di euforia, rilassamento, percezione spazio-temporale che all’interno dell’organismo stimola effetti euforizzanti e allo stesso tempo:

  • può svolgere un’azione antiossidante;
  • può svolgere un’azione ipotensiva;
  • può essere immunosoppressore;
  • può aiutare a contrastare le infiammazioni;
  • può compiere un’azione analgesica e antispastica;
  • può aiutare a stimolare l’appetito.

Il CBD, invece non è una sostanza che altera la mente e quindi funziona in modo opposto: si lega ai recettori contenuti nelle cellule T delle difese immunitarie e del sistema nervoso centrale. Questa stimolazione sembra essere in grado di produrre un’azione antinfiammatoria e immunomodulatrice. Pertanto, il THC può alterare la psiche, mentre il CBD può aiutare a contrastare diverse patologie come ansia, schizofrenia, psicosi, vuoti di memoria, epilessia. Il CBD è legale nella maggior parte dei paesi del mondo.

Proprietà ed effetti benefici

Gli estratti di CBD sembrano essere in grado di rilasciare notevoli effetti benefici al nostro organismo, e proprio per questo motivo vengono spesso utilizzati come ingredienti all’interno di formulazioni naturali. L’assunzione di questi estratti, in concomitanza alle tradizionali terapie farmacologiche può essere un valido aiuto per contrastare diverse problematiche come: convulsioni, spasmi, stati di ansia, dolori cronici, infiammazioni e insonnia. Nello specifico:

  • può aiutare a contrastare spasmi muscolari e attacchi di epilessia, in particolare aiuta a controllarne la sintomatologia. Grazie alla sua funzione anti-convulsiva può essere considerato un valido supporto alle terapie farmacologiche per l’epilessia;
  • può aiutare a contrastare l’ansia, il disturbo post-traumatico e ossessivo compulsivo. Viene spesso consigliato per aiutare a calmare stress, ansia, insonnia e depressione;
  • può aiutare a ridurre il senso di nausea, a stimolare l’appetito e la digestione: per questo motivo i prodotti a base di CBD sono utilizzati come coadiuvanti nelle terapie per rilassare, ridurre le infiammazioni e le tensioni;
  • può aiutare a contrastare l’asma e il diabete;
  • può aiutare a lenire le infiammazioni della pelle come psoriasi e acne;
  • può aiutare a combattere l’azione dei radicali liberi, grazie alla sua funzione anti-age;
  • può migliorare l’aspetto della pelle e della cute, in quando svolge un’azione idratante ed emolliente;
  • può aiutare nella protezione da patologie neuro-generative.

Tipologie in commercio

Si possono trovare in commercio diversi prodotti al cui interno troviamo come ingredienti l’olio di canapa e il CBD, ottenuti entrambi attraverso una particolare tecnica di estrazione. La materia vegetale che viene utilizzata per produrre gli estratti di CBD fa parte delle varietà di Cannabis che sono regolarmente iscritte all’interno del registro della comunità europea e quindi consentite per una coltivazione a uso industriale.

Questi estratti, da cui viene eliminato il THC sono poi monitorati per tenere sotto controllo aspetti qualitativi e quantitativi. In particolare possiamo trovare:

  • olio: disponibile in varie concentrazioni che possono essere somministrate per diversi utilizzi. Per ottenere questo tipo di olio, l’estratto viene diluito con l’olio di semi di canapa, in modo da ricavarne tutte le tipologie di olio presenti in commercio. Può essere assunto per via orale, aggiunto ad alimenti o bevande consumate giornalmente oppure sotto forma di capsule. Gli effetti vengono percepiti dai 5 ai 20 minuti, se assunto per via sublinguale, seguendo delle indicazioni precise di dosaggio. Le capsule gel sono una valida alternativa all’olio in quanto non hanno il tipico cattivo sapore e si evitano anche eventuali sovra dosaggi;
  • cristalli: sono la tipologia più pura, ottenuta attraverso diverse fasi di trasformazione e raffinazione che permettono di ricavarne un prodotto finale puro;
  • liquido: l’estratto di CBD può essere contenuto in forma liquida anche all’interno delle sigarette elettroniche, la cui inalazione può essere meno pericolosa dei rischi provocati dal fumo. Gli effetti benefici possono essere immediati;
  • prodotti cosmetici e per uso topico: l’estratto può essere contenuto come ingrediente all’interno di unguenti, balsami e lozioni che vengono indicati a coloro che soffrono di problemi cronici e dolorosi, come l’artrite. Anche in cosmetica trova largo impiego, soprattutto nella preparazione di creme, balsami e pomate in aggiunta ad altre sostanze nutritive.

Dosaggio e assunzione giornaliera consigliata

Affinché l’assunzione degli estratti di CBD possa avere un effetto sul nostro organismo, non esiste una vera e propria dose standard. Si consiglia, pertanto, di non effettuare delle somministrazioni fai da te ma piuttosto di parlarne con un medico, che saprà sulla base della vostra situazione clinica e della sintomatologia lamentata quale dosaggio indicarvi.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’estratto di CBD non sembra avere particolari effetti collaterali e non va considerato come un’alternativa alla medicina tradizionale. Pertanto, è sempre opportuno chiedere un parere di un esperto prima di utilizzare qualsiasi prodotto a base di CBD. L’effetto collaterale più comune quando si assumono estratti di CBD è la sonnolenza, motivo per cui si consiglia di non mettersi al volante o di non utilizzare macchinari durante l’assunzione.

Gli oli di cannabis certificati garantiscono la purezza e sono molto rari. I prodotti che contengono un elevata concentrazione di THC possono risultare estremamente pericolosi per la salute oltre che illegali. I possibili effetti collaterali sono:

  • intossicazione;
  • stanchezza e tensione;
  • perdita della memoria e difficoltà di apprendimento;
  • aumento del battito cardiaco;
  • aumento dell’appetito.

Dove acquistare l’estratto di CBD? Prezzo

In Italia la vendita dell’olio di CBD è legale così come nella maggioranza dei paesi europei tanto da poter essere acquistato senza alcuna prescrizione medica. Lo si può trovare online, nei negozi specializzati, in para-farmacia sotto forma di creme e prodotti di cosmetica, integratori in capsule. Il costo varia a seconda dell’utilizzo e della tipologia, ma generalmente oscilla dai 20 ai 100 euro a seconda della purezza.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi