Mimosa tenuiflora: proprietà, caratteristiche, utilizzi

La Mimosa tenuiflora è un arbusto in grado di raggiungere fino a 8 metri di altezza, con caratteristiche estetiche simili a quelle della specie d’Acacia. La pianta è originaria dell’America Centrale e presenta diverse proprietà benefiche integrate spesso all’interno di diverse formulazioni naturali come alcune creme cosmetiche depilatorie.

La Mimosa tenuiflora possiede proprietà e utilizzi antichissimi risalenti ai tempi delle popolazioni Maya. Ma andiamo a scoprire insieme tutte le particolarità di questa specie all’interno dei paragrafi successivi.

Mimosa tenuiflora: caratteristiche dell’arbusto

La Mimosa tenuiflora è un arbusto che cresce in prevalenza in aree tra gli  800-1000 metri di quota, originaria del centro America. In antichità le popolazioni Maya si servivano della Mimosa tenuiflora per curare scottature, ulcere e lesioni, mentre odiernamente i suoi principi attivi vengono associati anche ad un’azione dimagrante. 

Questa specie, appartenente alla famiglia delle Fabaceae, contiene dimetiltriptamina all’interno della corteccia e delle radici, con tracce di Yuremamina nella corteccia, scoperte soltanto nel 2015. La Mimosa tenuiflora viene utilizzata per la produzione della bevanda psichedelica ayahuasca, in forma essiccata per la produzione di solventi. Grazie alle sue proprietà benefiche sulla pelle la Mimosa tenuiflora viene denominata anche ‘Albero della pelle’, utilizzato come un rimedio naturale.

Proprietà benefiche della Mimosa tenuiflora

Le proprietà benefiche della Mimosa tenuiflora si associano soprattutto alla cura e al trattamento di diversi disturbi cutanei come le ulcere, le lesioni, le scottature. La Mimosa tenuiflora viene chiamata anche Albero della pelle, catalogata all’interno delle droghe in qualità di rigenerante dei tessuti sottocutanei. 

Da diversi anni le proprietà della Mimosa tenuiflora vengono sfruttate in campo scientifico e terapeutico, aggiunte all’interno di cosmetici come la cera nera Black Waxing, per un’azione depilatoria particolarmente delicata. La Mimosa tenuiflora presenta ricche quantità di polifenolici, Tannico, microelementi, glicosidi terpenici.

Tra le altre proprietà benefiche si trovano un’azione antiossidante, lenitiva, a contrasto dei radicali liberi, rigenerante per i tessuti e per la circolazione sanguigna, un’azione elasticizzante contro i gonfiori causati dagli edemi. 

La Mimosa tenuiflora svolge inoltre un’azione lassativa per le cellule, contrastando efficacemente i rossori cutanei, una capacità battericida. Dalla pianta viene ricavato anche un distillato utile per il trattamento dei disturbi a carico dei tessuti, favorendo la decelerazione in caso di deterioramento degli stessi.

Mimosa tenuiflora: utilizzi

La Mimosa tenuiflora viene impiegata in diversi trattamenti cutanei ad uso topico. Tutte le sue proprietà favoriscono la rigenerazione dei tessuti sottocutanei, ideale in caso di ustioni, ulcere, ulcere venose e diabetiche, creme per la depilazione, foruncoli grazie alla sua azione antibatterica.

Lascia un commento