Bava di lumaca: proprietà benefiche, funzioni, utilizzi

La bava di lumaca ha assunto una particolare rilevanza odierna, integrata in diversi trattamenti cosmetici di bellezza. La sostanza viene prodotta direttamente dalla lumaca, sfruttata in campo medico e cosmetico in relazione alle sue proprietà emollienti e idratanti. Il mollusco della lumaca produce la bava che viene utilizzata in laboratorio per la formulazione di diverse tipologie di prodotti.

In vari trattamenti estetici le lumache vengono applicate direttamente sulla pelle del viso dei soggetti, lasciandole produrre la bava dagli effetti benefici. Nei paragrafi successivi andiamo quindi a scoprire tutte le funzioni, i trattamenti e le proprietà benefiche associate alla bava di lumaca.

Bava di lumaca: caratteristiche del mollusco

La lumaca risulta essere un mollusco dal quale si ricava la bava utilizzata in campo cosmetico. In natura la lumaca si sposta grazie al piede espanso, il quale rappresenta l’intera struttura corporea. La caratteristica bava viene denominata mucopolisaccaride di lumaca, prodotta dalle ghiandole a livello del piede.

In campo cosmetico la bava di lumaca utilizzata appartiene alla specie più diffusa del Mediterraneo, la Helix Aspersa. Le lumache sono solite produrre la bava durante gli spostamenti, lasciando la tipica scia visibile dalla consistenza appiccicosa. L’intensità della bava e la colorazione della stessa muta a seconda della superficie dove si trova a passare la stessa lumaca. L’utilizzo della bava di lumaca possiede in realtà origini antiche, tornate di moda nel corso degli ultimi anni.

Proprietà benefiche della bava di lumaca

Le proprietà benefiche associate alla bava di lumaca si dimostrano molteplici. Sulla cute la bava di lumaca è in grado di trattenere la presenza di acqua promuovendo un’azione particolarmente idratante. Grazie alla presenza di vitamine, collagene e allantoina la bava di lumaca vanta effetti cicatrizzanti. 

In caso di arrossamenti dovuti agli sbalzi di umore la bava di lumaca svolge un’azione lenitiva, nutritiva e rigenerante. La bava di lumaca viene ampiamente sfruttata in campo cosmetico per i trattamenti anti-age, ma anche a contrasto degli inestetismi della pelle come le smagliature. La sua formulazione è estremamente efficace anche contro le macchie della pelle e i segni lasciati dall’acne. 

L’allevamento delle lumache per l’estrazione della bava

In campo cosmetico l’allevamento delle lumache viene chiamato elicicoltura. La maggior parte degli allevamenti di oggi permette alle lumache di vivere all’aperto, rispettando il loro percorso di vita. Per estrarre la bava di lumaca i molluschi vengono raccolti da terra, puliti e collocali dentro specifiche tinozze dove raccogliere la sostanza. Successivamente la bava di lumaca viene microfiltrata senza apportare danni e stress alle lumache.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi