Argilla bianca: cos’è, benefici, come usarla e controindicazioni

L’argilla è un composto che ha origini fin dall’antichità. Ne esistono di varie colorazioni in natura ma in particolare quella bianca viene utilizzata per applicazioni sulla pelle in cosmetica ma anche per uso interno, nell’alimentazione. Le sue innumerevoli proprietà, sembrano essere in grado di rilasciare notevoli effetti benefici che la renderebbero un ottimo rimedio naturale per aiutare a contrastare problemi come dermatiti cutanee, per la cura dei viso, dei capelli.

Viene molto utilizzata per preparare impacchi rigeneranti e maschere per aiutare a contrastare inestetismi del viso, come i brufoli, in quanto sembra avere una funzione sebo-regolatrice. Scopriamo nello specifico cos’è l’argilla bianca, a cosa serve, quali sono i suoi principali utilizzi e quali possono essere gli effetti collaterali o le controindicazioni legate ad un uso scorretto del principio attivo.

Che cos’è l’argilla bianca e a cosa serve?

L’argilla bianca è un composto naturale, conosciuto per le sue diverse capacità e proprietà, le cui principali funzioni sembrano essere rigeneranti, purificanti e disinfettanti. Può essere impiegata sia esternamente che internamente, e viene utilizzata maggiormente nei prodotti di cosmetica, ma anche nel campo alimentare per aiutare a contrastare diversi disturbi.

Le proprietà benefiche furono scoperte nell’antichità quando l’argilla era utilizzata per favorire la guarigione delle ferite e via via nei secoli, è stata adoperata come rimedio naturale, per applicazioni locali, con effetti benefici riscontrati da diverse popolazioni.

Gli egizi usavano l’argilla come rimedio naturale per aiutare a contrastare diverse malattie e anche nel processo di mummificazione dei morti. In Cina e India viene essiccata in tavolette o bastoncini che vengono consumati per aiutare a contrastare varie patologie, la stanchezza, in gravidanza, per bambini e anziani.

Proprietà benefiche

L’argilla bianca, composta da vari minerali, selenio e alluminio, ha tante proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare effetti benefici sia per l’organismo in generale che per la pelle e i capelli. Conosciuta con il nome di “caolino” ha una funzione più leggera rispetto le altre tipologie di argilla e quindi indicata per coloro che hanno un’epidermide più sensibile e secca. Nello specifico l’argilla bianca:

  • può essere un buon disintossicante dalle impurità e tossine;
  • può svolgere un’azione antisettica: in quanto aiuta a contrastare la proliferazione di diversi batteri;
  • può essere un buon rimineralizzante;
  • può svolgere una funzione antiossidante: in quanto aiuta a neutralizzare i radicali liberi;
  • può essere catalitica: nel senso che aiuta ad accelerare il metabolismo e per questo utilizzata in associazione a diete dimagranti;
  • può aiutare a lenire le infiammazioni;
  • può aiutare a favorire le cicatrizzazioni in caso di dermatiti e irritazioni;
  • può aiutare a rinforzare i capelli fragili e sfibrati;
  • può essere utilizzata come schiarente per la pelle;
  • può aiutare a sbiancare  i denti: in quanto i dentifrici a base di argilla bianca aiutano a favorire la pulizia, l’eliminazione dei batteri e a contrastare l’alito cattivo;
  • può essere un buon esfoliante: in quanto aiuta a eliminare tutte le impurità della pelle, cellule morte e a favorire la morbidezza;
  • può essere utilizzata per applicazioni anti-invecchiamento:aiutando a mantenere sempre il viso giovane grazie ai minerali che contiene al suo interno;
  • può svolgere un’azione sebo-regolatrice: quindi adatta per pelli grasse e secche, acne, punti neri e forfora.

Può essere utilizzata per uso esterno e applicata sotto forma di maschere per il viso e per i capelli, oppure per uso interno consumata insieme all’acqua per aiutare a combattere problemi legati al tratto gastrointestinale, aria nello stomaco e acidità di stomaco.  

L’argilla bianca può essere utilizzata anche sulle pelli delicate dei bambini perché aiuta a contrastare gli arrossamenti, a rinfrescare la pelle e sembra non provocare particolari reazioni allergiche. Inoltre, sembra anche essere efficace per aiutare a neutralizzare i cattivi odori e può per questo motivo essere utilizzata anche all’interno del frigorifero o in cucina. 

Modalità di utilizzo per uso interno ed esterno

L’argilla bianca è quella più indicata per un uso interno. Basta sciogliere un cucchiaino di argilla in un bicchiere di acqua per aiutare a combattere problemi di acidità di stomaco, eliminare tossine, aiutare l’intestino e a diminuire i gonfiori. Se consumata così come indicato, prestate attenzione a non utilizzare cucchiai in plastica o in metallo, e bicchieri di cristallo.

Per preparare le maschere di bellezza, invece, basta sciogliere un paio di cucchiaini di argilla in un contenitore riempito di acqua, che si otterrà una crema che va applicata sul viso o sui capelli, lasciata agire per almeno 20 minuti e risciacquata.

Argilla bianca ventilata

In commercio ne esistono varie tipologie a seconda dell’utilizzo. L’argilla bianca in polvere, che presenta i chicchi più grossi, è adatta per uso esterno, quella ventilata, invece che si presenta più sottile, è adatta per essere ingerita. L’argilla bianca lasciata essiccare e lavorata in seguito con un particolare getto di aria compressa. Il processo è noto come “ventilazione”, ecco che si ottiene una polvere finissima simile alla cipria che prende il nome di “argilla bianca ventilata”. Questa tipologia può essere utilizzata solamente per uso esterno e per questo largamente impiegata in prodotti di cosmetica e per applicazioni sul corpo.

Impacco di argilla bianca contro smagliature e cellulite

L’argilla bianca sembra essere indicata anche in presenza di cellulite e smagliature. Basta preparare un impacco a base di questo principio attivo con l’aggiunta di oli essenziali. Questa va applicata localmente e lasciata riposare coperta con della pellicola trasparente per mezz’ora – un’ora massimo. Il risciacquo va fatto con acqua tiepida e olio d’oliva.

Impacco argilla bianca per capelli

L’impacco di argilla bianca per i capelli è un ottimo rimedio naturale per aiutare a contrastare capelli secchi, sfibrati, grassi, soggetti a forfora. Per preparare la maschera occorrono due cucchiai di argilla, olio di cocco e olio di jojoba. Il composto una volta pronto, va applicato sui capelli bagnati e lasciato agire per una ventina di minuti. Trascorso il tempo necessario, risciacquare il tutto con abbondante acqua fredda.

Come si può utilizzare?

L’argilla può essere impiegata per:

  • uso esterno: in presenza di contusioni, può aiutare ad ammorbidire i talloni, aiutare a contrastare dolori reumatici, distorsioni, punture di insetti, pediluvi, fasciature, bendaggi, e sotto forma di impasto preparato con l’aggiunta di acqua, oli essenziali e applicato sulla zona interessata;
  • uso interno: può aiutare a combattere fastidi intestinali, fermentazione e meteorismo. In commercio si trovano già pronte delle tavolette acquistabili in erboristeria.

Effetti benefici sull’organismo

L’argilla bianca è un composto atossico che possiede numerose proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare numerosi effetti benefici al nostro corpo. Per questo motivo viene utilizzata all’interno di preparazioni naturali, in quanto sembra essere un buon coadiuvante alle terapie farmacologiche per diversi disturbi. In particolare:

  • può aiutare a contrastare la formazione della cellulite: in quanto aiuta a riattivare la circolazione nei vasi sanguigni ed evitare l’accumulo di liquido nei tessuti;
  • può aiutate a eliminare la forza e irrobustire i capelli;
  • può aiutare a purificare l’epidermide;
  • può aiutare a contrastare meteorismo e assorbire i gas in eccesso;
  • può aiutare a ridurre la diarrea aumentando la consistenza delle feci;
  • può aiutare a contrastare gastrite e ulcera perché aiuta a proteggere le mucose dai succhi gastrici;
  • può aiutare a rinforzare le ossa e la cartilagine;
  • può aiutare a cicatrizzare le ferite, aiutando ad accelerare il processo di guarigione;
  • può aiutare a contrastare la raucedine;
  • può aiutare a rinforzare i muscoli e il cervello;
  • può aiutare a combattere il dolore delle articolazioni;
  • può aiutare a migliorare la circolazione degli arti inferiori.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’argilla bianca è atossica e non sembra presentare particolari controindicazioni, ma per l’uso interno, è sempre meglio chiedere il parere del proprio medico curante o di uno specialista, soprattutto se si assumono terapie farmacologiche che possono interagire con i minerali contenuti nel principio attivo.

Dove acquistare l’argilla bianca? Prezzo

L’argilla bianca è acquistabile online e in erboristeria, in diverse tipologie: per uso alimentare come capsule, in polvere oppure in tavolette e per uso cosmetico la si può trovare come ingrediente nei prodotti per la cura dei capelli e del viso. Il prezzo varia a seconda della tipologia e del peso, specie se acquistata in polvere, e oscilla dai 10 euro fino ai 100 per prodotti di qualità, adatti per i trattamenti di bellezza.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi