Irritazioni cutanee: sintomi, tipologie, cause e trattamenti

Le irritazioni cutanee si presentano come un disturbo piuttosto frequente all’interno della popolazione mondiale. A seconda delle diverse cause possono colpire qualsiasi soggetto senza distinzione di sesso ed età. Le irritazioni cutanee presentano cause generalmente riconducibili a allergie, stress, rossori e pruriti dovuti a morsi di insetti o punture di zanzare, ma anche patologie specifiche più o meno gravi. E’ quindi importante andare ad analizzare tutte le differenti cause e tipologie di irritazioni cutanee al fine di distinguere eventuali malattie in corso.

Le diverse tipologie di irritazioni cutanee

A seconda delle diverse cause si presentano anche differenti tipologie di irritazioni cutanee. Alla base delle irritazioni a carico della cute si trovano principalmente: punture e morsi di insetti o zanzare, dermatiti (da contatto, da stress o da pannolino), febbre da fieno, quinta malattia, morbillo, allergia da farmaci, febbre reumatica, candidosi, malattia di Lyme, eczema di natura allergica, impetigine, infezioni micotiche.

Per riconoscere i sintomi legati ad una patologia in corso è importante rivolgersi al parere del proprio medico curante, soprattutto in quei casi dove i comuni trattamenti naturali risultano del tutto inefficaci a risolvere il problema.

I rischi maggiori in caso di irritazioni cutanee sono rappresentati dai soggetti allergici a insetti o polline, per i quali possono insorgere ulteriori complicazioni. Le irritazioni cutanee possono essere prevenute assumendo comportamenti salutari, tramite un’alimentazione equilibrata.

Sintomi e manifestazioni delle irritazioni cutanee

La cute può manifestare diverse reazioni a causa di una delle tipologie di irritazioni sopra descritte. I primi segnali di un’infiammazione cutanea in corso è rappresentato dal rossore, dal dolore e dall’eventuale prurito. Nel corredo sintomatico di questa problematica possono manifestarsi molti disturbi tra cui: gonfiori, rossori, pruriti costanti oppure acuti, dolore, squame, bolle, vescicole, pustole, foruncoli, ulcere.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente applicare una lozione naturale, oppure una pomata adeguata per contrastare la maggior parte dei rossori e dei gonfiori, escludendo però i diversi casi legati alle patologie. Le irritazioni cutanee, se trascurate, possono trasformarsi in infezioni pericolose per la salute dell’organismo, con conseguenze anche gravi nei casi più seri. In casi rari l’infiammazione cutanea può presentarsi anche in modo del tutto asintomatico, maggiormente difficile da diagnosticare in modo preventivo.

Trattamenti e rimedi per le irritazioni cutanee

A seconda della tipologia di irritazione cutanea possono essere adottati rimedi naturali, farmacologici oppure trattamenti medici specifici. Tra i primi accorgimenti che possono essere attivati si trova un’attenta pulizia dell’area interessata, una cura costante e idratante della cute, l’applicazione di eventuali pomate e creme in caso di morso di insetti e punture di zanzare, ghiaccio.

Contro le irritazioni cutanee date dalle punture di insetti si può ricorrere ad alcuni dispositivi come Pest Away a ultrasuoni. L’innovativo sistema del dispositivo consente di tenere lontani insetti e roditori grazie agli ultrasuoni, senza alcuna necessità di prodotti da applicare direttamente sulla pelle.

E’ importante rivolgersi al proprio medico curante quando non si tratta di punture di insetti, oppure in caso di allergie agli stessi, patologie e possibili complicazioni in corso, disturbi ereditari per i quali si rende necessaria un’attenta anamnesi dei sintomi. Il medico potrebbe valutare lo stress come causa dell’irritazione cutanea, in quanto talvolta gli sfoghi sono di natura psicosomatica.

Trattamenti farmacologici contro le irritazioni cutanee

In alcuni casi le irritazioni cutanee necessitano di essere trattate con l’impiego di farmaci, prescritti sotto la decisione del proprio medico curante. Uno dei rimedi più sfruttati è sicuramente quello delle pomate ad azione antibatterica e antibiotica, a base di idrocortisone da applicare localmente sull’area di interesse.

Nelle eventualità più rare possono essere prescritti farmaci cortisonici, soprattutto nel caso delle irritazioni cutanee dovute alla psoriasi e alla dermatite. I rimedi farmacologici devono essere sfruttati nei casi in cui l’irritazione rischia di compromettere la quotidianità del soggetto, in caso di infezioni, desquamazione della pelle, dolore e pruriti eccessivi.

Rimedi naturali contro le irritazioni cutanee

Nei casi di irritazioni cutanee meno severe si può optare per i classici rimedi naturali, privi di controindicazioni per la salute della pelle e dell’organismo.

Una delle ricette più utilizzate è quella di una lozione da applicare per uso topico a base di 2 cucchiai di miele e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, oppure olio di mandorle o, in alternativa, latte intero.

Gli ingredienti devono essere mescolati fino ad ottenere un composto omogeneo e sufficientemente denso. La lozione deve essere applicata sulla cute affetta dall’irritazione cutanea e lasciata in posa per circa 30 minuti. Questa soluzione assicura un immediato senso di sollievo da bruciori e pruriti, nonché dalle infiammazioni.

Per trattare le irritazioni cutanee in modo naturale si possono sfruttare i seguenti ingredienti da assumere tramite l’alimentazione quotidiana: ribes nero, curcuma, olio extravergine di oliva, frutta secca, mirtilli, tè verde, cipolle rosse, riso integrale. Gli alimenti antinfiammatori agiscono contro le patologie e il rischio di irritazioni cutanee dall’interno dell’organismo. Tramite l’alimentazione si possono ottenere i medesimi effetti dei farmaci di sintesi.

Ricorrere ai rimedi farmacologici risulta uno degli interventi più semplici, ma grazie ad un’attenta alimentazione basata sui cibi antinfiammatori si può agire sulla prevenzione.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi