Olio di semi di girasole: proprietà, utilizzi, controindicazioni

L’olio di semi di girasole viene estratto direttamente dai semi della pianta Helianthus annuus L, ricco di di acido linoleico e trigliceridi. L’olio di semi di girasole viene utilizzato soprattutto in campo alimentare, ma anche come rimedio fitoterapico in presenza di disturbi della pelle e patologie. Andiamo quindi ad approfondire tutte le sue caratteristiche, proprietà, utilizzi e controindicazioni nei paragrafi successivi.

Caratteristiche e composizione

L’olio di semi di girasole viene estratto dalla specie Helianthus annuus L, ma anche da varietà appositamente selezionate per lo scopo. Oltre ai trigliceridi e all’acido linoleico l’olio presenta un’alta percentuale di acidi grassi polinsaturi, dimostrandosi facilmente suscettibile all’irrancidimento e all’ossidazione. In commercio si trovano diverse varietà di olio di girasole tra cui:

  • SO: estratto dalla specie Helianthus annuus.
  • SOHO: un olio di semi di girasole ad alto tenore di acido oleico.
  • SOMO: a medio tenore di acido oleico.

La concentrazione dei grassi presenti nell’olio di oliva risulta del tutto simile alla composizione presente nell’olio di semi di girasole e dell’olio di Argan. A temperatura ambiente l’olio di semi di girasole si presenta liquido, ricco di steroli, tocoferoli, carotenoidi, cere, lecitina. La versione raffinata dell’olio di semi di girasole profuma leggermente di grasso e presenta un colore più ambrato.

Proprietà benefiche dell’olio di semi di girasole

L’olio di semi di girasole è ricco di acidi insaturi, come l’acido linoleico e l’acido oleico, una modesta quantità di acidi grassi saturi, magnesio, selenio, rame, manganese, ferro, fosforo e zincoL’olio di semi di girasole è inoltre ricco di vitamina E, nonostante la perdita di una buona percentuale durante il suo processo di raffinazione.

La vitamina E, fonte antiossidante, rafforza il sistema immunitario dell’organismo e il funzionamento muscolare. All’interno dell’olio di semi di girasole si trovano anche vitamine del gruppo Butilizzato sia a fini alimentari che a fini cosmetici. L’olio di semi di girasole interviene contro gli inestetismi cutanei come le smagliature, nella prevenzione dell’acne, nella cicatrizzazione delle ferite. 

Valori nutrizionali

L’olio di semi di girasole, in quantità pari a 100 grammi, presenta:

  • kcal 884
  • Proteine 0 g
  • Acqua 0 g
  • Grassi 100 g di cui saturi 10,1 g
  • Carboidrati 0 g di cui zuccheri 0 g
  • Vitamina E 41,08 mg
  • Indice glicemico 0 Colesterolo 0 g
  • Acido Linoleico 39,8 g
  • Acido Linolenico 0,2 g

Effetti collaterali e controindicazioni

L’olio di semi di girasole si presenta come una fonte ricca di nutrienti. L’olio di semi di girasole può tuttavia causare allergie alimentari e ipersensibilità, diminuzione della pressione sanguigna, vomito, eczema, ipertensione in caso di varietà del prodotto maggiormente salate. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi