Estratto di cipolla: proprietà, benefici e controindicazioni

L’estratto di cipolla si ricava dalla pianta Allium Cepa, ricca di proprietà benefiche, utilizzata in campo alimentare ma anche fitoterapico e cosmetico. L’estratto di cipolla possiede possibili proprietà diuretiche e viene spesso integrato anche in campo cosmetico in diversi trattamenti di bellezza. Nei paragrafi successivi andiamo a scoprire tutte le proprietà, i benefici e le controindicazioni dell’estratto di cipolla.

Estratto di cipolla: cos’è, come si ricava e utilizza

L’estratto di cipolla viene ricavato dall’ortaggio biennale con caratteristiche del tutto simili alla pianta dell’aglio e dell’erba cipollina. Il sapore pungente della cipolla viene sfruttato in cucina per la preparazione di diversi piatti e condimenti, ma ha ampio utilizzo anche in campo medico ed estetico.

Le cipolle si dividono nelle tipologie bianche, dorate e rosse, dalle quali possono essere ricavati altrettanti estratti differenti. Il consumo della cipolla viene spesso associato a possibili proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. A livello alimentare le cipolle apportano soltanto 40 calorie ogni 100 grammi di prodotto e contengono:

  • Proteine 1,1 grammi
  • Grassi 0,1 grammi, di cui saturi 0,042 grammi
  • Carboidrati 9,34 grammi, di cui zuccheri 4,24 grammi
  • Acqua 89,11 grammi
  • Fibre 1,7 grammi
  • Potassio 146 mg
  • Fosforo 29 mg
  • Calcio 23 mg
  • Vitamina C 7,4 mg
  • Colina 6,1 mg
  • Colesterolo 0 
  • Indice glicemico 15 

Proprietà benefiche dell’estratto di cipolla

L’estratto di cipolla vanta numerose proprietà benefiche per la salute dell’organismo e della pelle. L’ortaggio possiede possibili proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antimicrobiche utili per combattere i microorganismi dannosi. La cipolla può aiutare ad abbassare i livelli di glicemia nel circolo sanguigno e viene consigliata soprattutto per i soggetti affetti da diabete di tipo I e diabete di tipo II.

La cipolla, e il suo estratto, può aiutare a migliorare il benessere delle ossa, a contrasto di alcune patologie quali l’osteoporosi. Dal punto di vista alimentare si riscontra una funzione coadiuvante, alla dieta ipocalorica, e può aiutare a contrastare anche la ritenzione idrica, i gonfiori addominali, i sintomi della cistite.  La cipolla sembra vantare anche una possibile azione protettiva per la salute cardiaca, può aiutare a ridurre il colesterolo e i trigliceridi. Il principio attivo può aiutare a migliorare la quantità e la qualità del sonno, vanta una possibile azione espettorante e decongestionante utile in caso di acne, le punture di insetto.

Estratto di cipolla: controindicazioni

L’estratto di cipolla contiene carboidrati a catena corta, denominati FODMAPs, i quali possono provocare gonfiori addominali e dissenteria.

La sua assunzione viene sconsigliata ai soggetti affetti dalla sindrome dell’intestino irritabile, provoca irritazione e bruciore agli occhi nella sua forma vegetale. La cipolla risulta inoltre pericolosa per la salute degli animali domestici a causa della presenza di solfossidi e solfuri.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi