Niacina: dosi giornaliere, benefici e controindicazioni

La niacina viene chiamata anche vitamina B3 e vitamina PP, e appartiene al gruppo delle vitamine idrosolubili che non possono essere prodotte dall’organismo. La niacina deve quindi essere integrata tramite l’alimentazione. La niacina presenta numerosi effetti benefici per la salute a prevenzione di diverse patologie come la pellagra. All’interno dei paragrafi successivi andiamo ad approfondire tutte le caratteristiche e i dosaggi giornalieri legati alla niacina.

Niacina: a che cosa serve

La niacina previene soprattutto l’insorgere della pellagra, dimostrandosi particolarmente importante per la salute dell’organismo. La niacina non viene prodotta naturalmente dall’organismo e deve essere integrata tramite l’assunzione degli alimenti specifici.

La vitamina interviene nella regolazione del sistema nervoso, nei processi della digestione, nella protezione della salute cutanea, migliorando anche la circolazione sanguigna.

Alimenti dove si trova presente la Niacina

La niacina deve essere integrata tramite l’alimentazione attraverso l’assunzione di carni bianche, arachidi, spinaci, tonno, pesce spada, salmone, lievito di birra, fegato di manzo. Il fabbisogno della niacina varia a seconda del sesso del soggetto. Gli uomini adulti devono assumere 18 mg al giorno, mentre le donne adulte 14 mg. Oltre agli alimenti la niacina può essere assunta anche tramite l’impiego di integratori.

Carenza di Niacina: che cosa comporta

Una carenza di niacina comporta un senso di spossatezza generale a livello dei muscoli, problemi a livelli digestivi, mal di testa, nausea, irritabilità. L’assunzione di niacina si rende necessaria per i soggetti ustionati, in caso di abuso di alcool, per i lavoratori soggetti a sforzi fisici, per gli anziani, per gli sportivi, per le persone che seguono una dieta alimentare equilibrata.

Niacina: controindicazioni

La niacina presenta anche alcuni effetti collaterali quali le vampate di calore, motivo per il quale diverse casse farmaceutiche hanno prodotto un mix di integratori combinati con aspirina e altri farmaci. Altri effetti collaterali dovuti alla niacina comprendono nausea, mal di testa, prurito, diarrea, bruciori di stomaco, vertigini, indigestioni, formicolio.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi