Estratto di Piperina: benefici, come assumerla e controindicazioni

L’Estratto di Piperina si trova attualmente presente all’interno di moltissime formulazioni naturali. Gli integratori a base di piperina vantano diverse proprietà benefiche legate alla pianta vegetale, sfruttate soprattutto in ambito dimagrante. La piperina è il principio attivo contenuto all’interno del pepe nero in grado di migliorare i processi digestivi e i tempi di transito intestinali e gastrici. Andiamo a scoprire insieme quali sono i benefici dati dall’assunzione di piperina, i dosaggi e le eventuali controindicazioni per la salute dell’organismo.

Piperina: cos’è e quali benefici apporta

La piperina viene estratta, in veste di principio attivo, dalla pianta indiana del pepe nero. Il suo retrogusto amaro conferisce alla spezia il suo tipico aroma piccante. La piperina si rende disponibile in commercio e viene generalmente sfruttata per la preparazione degli integratori alimentari. A livello benefico la piperina è in grado di migliorare i processi digestivi, aumentando la biodisponibilità di diversi elementi.

L’estratto di piperina è famoso per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, ma anche antiproliferative e antimutagene. L’estratto del principio attivo contrasta efficacemente le problematiche legate all’artrite, alle patologie neurodegenerative. La piperina previene il rischio di aterosclerosi, migliorando l’insulino-resistenza in caso di diabete, aiutando anche il processo dimagrante in caso di obesità.

La piperina interviene anche nella regolazione dei livelli di colesterolo nel sangue, previene le malattie cardiovascolari e presenta diverse capacità immunosoppressive. Studi passati hanno evidenziato anche la capacità di contrastare e prevenire la formazione dei calcoli biliari, stimolando la produzione di melanina.

Estratto di piperina: funziona davvero? Come deve essere assunto

Diversi studi scientifici hanno confermato l’efficacia della piperina, e dell’estratto, in presenza di diversi disturbi e patologie. L’assunzione della piperina viene generalmente consigliata sotto forma di integratori in dosaggi attentamente preimpostati. Per perdere peso l’estratto di piperina deve essere associato ad uno stile di vita sano e ad un’attività fisica costante, dimostrandosi un supporto e non un rimedio miracoloso.

L’estratto di piperina viene consigliato in 15 mg giornalieri, da assumere tramite integratori a formulazione naturale. Per evitare qualsiasi disturbo gastro-intestinale le compresse o le capsule devono essere assunte a stomaco pieno. La piperina è in grado di aumentare la concentrazione ematica di diverse sostanze farmacologiche, motivo per il quale bisogna prestare particolare attenzione in caso di terapie e integratori.

Controindicazioni della piperina

Come accennato in precedenza la piperina e il suo estratto devono essere assunte sotto stretto controllo medico, soprattutto in caso di disturbi o patologie specifiche e terapie farmacologiche in corso con le quali il principio attivo può entrare in reazione. L’estratto di piperina viene sconsigliato in caso di ipertensione, reflusso, gastrite, ulcera, emorroidi, gravidanza e allattamento.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi