Olio di menta: proprietà, utilizzi e cosmetica, benefici e controindicazioni

L’olio di menta è ricavato dalla Mentha piperita“, una pianta conosciuta per le sue numerose proprietà. In particolare quest’olio sembra essere in grado di rilasciare effetti benefici sul nostro organismo come possibili proprietà antibatteriche, antistress e digestive, utili in caso si soffra di colite, nausea o alitosi. 

L’olio di menta pertanto può essere considerato un valido aiuto in caso di problemi gastrointestinali e viene utilizzato anche come possibile calmante naturale, poiché grazie ai suoi principi attivi (mentolo e mentone) sembra essere in grado di rilasciare effetti balsamici che lo rendono efficace per aiutare a contrastare disturbi respiratori e infezioni.  Può essere considerato un prodotto a possibile azione purificante e antibatterica, che sembra essere in grado di disinfettare il cavo orale e di aiutare a eliminare i gas intestinali. Andiamo a vedere nello specifico quali sono i suoi effetti benefici, gli utilizzi e le possibili controindicazioni.

Descrizione della pianta

La pianta della menta ha origini europee e la coltivazione è molto diffusa in tutto il mondo. Le piante di menta sono di diverse forme e varietà, caratterizzate da un forte aroma e un’altezza che può raggiungere anche i 70 cm. Le foglie sono semplici e ricoperte da una leggera peluria, di colore verde acceso. I fiori sono raccolti in cima, dalla forma conica, piccoli e di colore bianco, rosa o viola. Il frutto invece, contiene da 1 a 4 semi.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di menta

L’olio di menta ottenuto dalla lavorazione dalla pianta, possiede tantissime proprietà che lo rendono un perfetto ingrediente per la preparazione di formulazioni naturali da somministrare in concomitanza alle terapie farmacologiche, in presenza di diverse patologie. In particolare:

  • può essere inalato per ottenere un effetto ricostituente e rinfrescante, che aiuta a contrastare lo stress. Può essere impiegato per facilitare la concentrazione;
  • può essere utilizzato in caso di affaticamento fisico e mentale, in caso di insonnia, ansia e depressione;
  • può essere ingerito per favorire la digestione. Basta una goccia in mezzo cucchiaino di miele. Utile in caso di indigestioni, flatulenza, meteorismo, diarrea e disturbi dell’apparato digerente;
  • può essere utilizzato per bloccare diversi ceppi di batteri causa di infezioni anche alle vie urinarie. L’olio svolge un’azione che sembra essere in grado di contrastare batteri e infezioni, oltre che un valido aiuto per aiutare a combattere i sintomi influenzali;
  • può essere utilizzato per aiutare a contrastare i parassiti ed eliminare i vermi intestinali;
  • può aiutare a contrastare la nausea, il vomito in caso di mal d’auto;
  • può aiutare a combattere l’alitosi, e a disinfettare il cavo orale;
  • può aiutare a contrastare i fastidi causati dalle punture di insetti, grazie alle sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie naturali;
  • può essere utilizzato per massaggiare localmente in caso di mal di testa, tensioni cervicali, dolori mestruali, muscolari e reumatismi;
  • inalare il profumo dell’olio può aiutare a ridurre l’appetito e quindi l’impulso a mangiare troppo;
    mescolare qualche goccia in un pediluvio, aiuta ad alleviare il mal di piedi.

Modalità di utilizzo

L’olio di menta può essere utilizzato:

  • all’interno di diffusori per ambienti: una goccia per ogni metro quadro di stanza;
  • per fare massaggi: due gocce in un cucchiaino di olio di mandorle da massaggiare localmente;
  • durante i viaggi: per aiutare a contrastare ma d’auto, mal di mare basta mettere alcune gocce di olio su batuffolo di cotone e annusarlo di tanto in tanto.

Utilizzo in cosmetica

In cosmetica, l’olio di menta è utilizzato come ingrediente per la preparazione di diversi prodotti di bellezza sia per la pelle che per i capelli. In particolare lo si può utilizzare per la preparazione di maschere profumate ad azione depurante, per rendere la pelle più luminosa ed elastica.

Per la preparazione della maschera occorre aggiungere 3 gocce di olio di menta, a tre cucchiai di argilla verde e tre di farina di avena. L’argilla va riposta in un recipiente, non di metallo, dove andrete ad aggiungere con un cucchiaio, non di metallo, la farina e l’olio di menta. Se il composto è difficile da mescolare potete aggiungere 2 cucchiai di acqua. A questo punto stendete il composto sul viso e lasciatelo riposare per 20-30 minuti, trascorsi i quali diventerà secco e potete rimuoverlo.

L’olio di menta può essere utilizzato come antirughe in quanto aiuta a levigare la pelle, a lenire la cute irritata, a nutrire la pelle secca e a riequilibrare quella mista e grassa. L’effetto prodotto, sembra avere un’azione stimolante sui tessuti. Ecco perché può anche essere aggiunto a un balsamo da preparare in casa per aiutare a contrastare gli inestetismi della cellulite e i dolori alla gambe.  L’odore tipico della menta cela le sue proprietà antibatteriche utili in caso di foruncoli e dermatosi. La sua azione calmante, rappresenta un valido aiuto come rimedio naturale per rinfrescare e aiutare ad alleviare il prurito a seguito di punture di insetti.  

Se applicato sulla cute insieme a uno shampoo, può aiutare a rinfrescare le radici dei capelli liberandole dall’eccesso di sebo. Efficace anche sulla cute secca e pruriginosa, in quanto sembra essere in grado di stimolare la crescita dei capelli e aiutare a contrastarne la caduta. Per fare ciò bastano 10 gocce di olio di menta da mescolare a 2 cucchiai di shampoo. In alternativa potete anche fare un massaggio del cuoio capelluto con una miscela a base di  15 ml di avocado, oppure olio d’oliva, di jojoba, di semi d’uva o di mandorle da aggiungere a 6 gocce di olio di menta. La miscela va sciacquata dopo essere stata a riposo per un quarto d’ora.

Dosaggio e assunzione giornaliera consigliata

La menta può essere utilizzata per la sua azione calmante che aiuta a calmare tensione e stress. In particolare:

  • in caso di mal di testa associato a stress o disturbi digestivi: basta applicare alcune gocce nella parte posteriore del collo o alle tempie;
  • può aiutare ad abbassare la febbre mettendo poche gocce sulla pianta del piede;
  • può aiutare ad alleviare l’indigestione, la flatulenza e la diarrea strofinando 4 gocce sullo stomaco intorno all’ombelico;
  • può aiutare ad alleviare la nausea bevendo mezzo bicchiere di acqua con due gocce di olio;
  • una goccia di olio nel tè a base di erbe, aiuta a facilitare la digestione e a lenire i bruciori di stomaco;
  • una goccia passata sulla parte interessata, può aiutare ad alleviare il dolore in caso di infortunio;
  • una goccia applicata su ciascun lato della quinta vertebra cervicale può aiutare a fermare il singhiozzo; 
  • se inalata può aiutare a decongestionare le vie respiratorie e calmare il mal di testa;
  • due gocce sulla lingua e una strofinata sotto il naso, possono aiutare a stimolare la concentrazione;
  • una goccia sulla lingua e inalata o applicata sotto i piedi aiuta a contrastare i sintomi da raffreddore;
  • se strofinato sulle articolazioni può aiutare ad alleviare tendiniti e artriti;
  • bevuta come bevanda fresca, in estate, rinfresca e aiuta a ridurre l’accumulo di batteri che causano placca, alitosi e problemi alle gengive;
  • mescolato all‘eucalipto e applicato localmente può aiutare a tenere lontani gli insetti e a rilassare muscoli stanchi e doloranti;
  • due gocce di menta su un batuffolo di cotone tengono lontani ratti, topi, formiche e insetti.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’olio di menta non sembra avere particolari controindicazioni, tranne che in caso di allergie o intolleranze soggettive. Ricordate che per essere utilizzato va prima mescolato con altri oli vegetali. Prestare molta attenzione quando lo si utilizza, perché altamente irritante per le mucose degli occhi. La nostra raccomandazione è quella di non superare mai le dosi consigliate e non somministrarlo ai bambini di età inferiore ai 12 anni. Per qualsiasi dubbio o informazione, chiedete sempre il parere di un esperto.

Dove acquistare l’olio di menta? Prezzi

L’olio di menta può essere acquistato in erboristeria, in para-farmacia e online. Il costo varia a seconda della tipologia ma in genere, puro, non supera i 20 euro. Per i prodotti di cosmetica a base di olio di menta, specialmente quelli biologici, il costo può superare anche i 50 euro. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi