Gaultheria Procumbens: che cos’è, proprietà, utilizzi e dosaggi, controindicazioni

La pianta della Gaultheria Procumbens è tipica dei territori del Nepal e nord America. Si tratta di un arbusto dai fiori bianchi o rosa, a forma di campanella. Cresce prevalentemente della stagione primaverile e autunnale, producendo delle piccole bacche di colore rosso. Dalla lavorazione delle sue foglie e rami, si può ricavare un olio essenziale conosciuto con il nome di Wintergreen.

Quest’olio viene utilizzato come ingrediente in medicina, per uso topico per alleviare dolori muscolari e ossei. Oggi invece, viene prevalentemente utilizzato anche come rimedio naturale per aiutare a contrastare mal di testa, sintomi premestruali e artrite. Solitamente viene consigliato di non utilizzare l’olio puro perché può risultare tossico ma si consiglia sempre di diluirne una piccola quantità con olio d’oliva o di cocco.  Andiamo a vedere quali sono le principali proprietà, gli effetti benefici, come può essere utilizzato e che tipo di controindicazioni ed effetti collaterali può produrre.

Caratteristiche della pianta

La Gaultheria Procumbens è un piccolo arbusto che può raggiungere i 15 cm di altezza e che cresce nei terreni acidi ma produce le sue bacche nelle zone soleggiate. Le bacche sono piccole, le sue foglie invece emanano un forte odore che si può anche riscontrare  nell’olio essenziale. I fiori, invece, hanno la forma di piccole campanelle dal colore bianco.

Le proprietà ad azione benefica di questa pianta sono rilasciate non solo dal suo olio ma anche dai vari preparati a base di bacche, foglie e dalle tisane. I frutti sono commestibili e hanno un sapore dolce. Dall’essiccazione delle foglie e dei rami si ricavano infusi e tisane, che venivano già utilizzate dalle tribù dei nativi americani come pianta medicamentosa.

Olio essenziale Wintergreen

Le foglie lasciate fermentare per almeno tre giorni, vengono utilizzate per l’estrazione dell’olio essenziale. Queste vengono macerate in acqua calda in modo che si possa produrre il “salicilato di metilene”. Successivamente le foglie vengono distillate per 4-6 ore fino a ricavarne l’olio. Nella sua consistenza pura, contiene un’elevata quantità di salicilato, che risulta tossico per il nostro organismo anche se utilizzato in piccole dosi. Per questo motivo, se ne consiglia sempre l’utilizzo diluito con altri oli e mai ingerito.

Le foglie venivano già utilizzate nell’antichità per aiutare a combattere problemi respiratori e infiammazioni come mal di gola, tosse e raffreddore. La pianta, così come il suo olio può anche essere utilizzata per aiutare a lenire i dolori muscolari, tensioni e rigidità. 

L’olio di Wintergreen possiede un sapore dolce e un aroma fresco, simile a quello dell’olio di menta piperita e viene anche utilizzato in cucina per aromatizzare cibi, bevande, dolci ma anche come ingrediente per farmaci, preparazioni naturali, prodotti di cosmetica e per la pulizia della casa. Le sue proprietà antiossidanti lo rendono ideale per la preparazione di prodotti di bellezza.

Proprietà ed effetti benefici

La pianta di Gaultheria contiene numerose proprietà che sembrano essere davvero benefiche per il nostro organismo. Questa pianta, da cui come abbiamo visto se ne ricava un olio essenziale, viene utilizzata per la preparazione di formulazioni naturali, per uso topico e cosmetico ma anche come rimedio naturale, e spesso vengono suggeriti in associazione alle terapie farmacologiche, per aiutare a contrastare diversi disturbi. In particolare:

  • può aiutare a lenire i dolori reumatici;
  • può aiutare a contrastare artrite, gotta e dolori muscolari.

Queste proprietà benefiche sono da attribuire a due sostanze contenute nelle foglie: il salicilato di metilene e il gaultherina, che danno all’olio il tipico profumo di menta. Il salicilato viene prevalentemente utilizzato in ambito farmaceutico come ingrediente naturale all’interno di prodotti indicati per aiutare ad alleviare dolori reumatici e artrite. Le principali proprietà di questo olio essenziale sono:

  • analgesiche: spalmato sul corpo, sulla parte dolorante sempre diluito con altri oli e mai puro, viene assorbito dalla pelle e può aiutare a lenire dolori muscolari, reumatici, di artrite ma anche cronici grazie al suo effetto anestetizzante. Possiede anche un effetto riscaldante che aiuta ad aumenta la circolazione sanguigna e a rilassare le tensioni nella zona interessata;
  • può aiutare a calmare gli spasmi: sembra essere in grado di aiutare a ridurre gli spasmi muscolari, digestivi, nervosi e respiratori;
  • può aiutare a calmare il raffreddore e l’influenza: contiene una sostanza che può aiutare a ridurre le congestioni, la febbre e gli effetti del dolore. Aiuta inoltre a liberare le vie respiratorie se mescolato con qualche goccia di olio di cocco, da potere anche massaggiare sul torace e sulla schiena, sprigionando così un potente effetto balsamico;
  • può aiutare a combattere virus e batteri: basta mettere qualche goccia nella lavastoviglie o in lavatrice insieme al detersivo per eliminare cattivi odori e disinfettare;
  • può aiutare ad aumentare la produzione dei succhi gastrici: che facilitano il processo di digestione;
  • può aiutare ad aumentare la produzione delle urine: così da mantenere pulito il tratto digerente e ridurre eventuali gonfiori addominali;
  • può aiutare a contrastare la nausea: se spalmato sullo stomaco, sulla schiena può aiutare a lenire disturbi digestivi, crampi e dolori;
  • può aiutare a migliorare la resistenza fisica: già in passato i nativi americani utilizzavano le foglie per alleviare la fatica e recuperare energia durante l’attività fisica. Questa pianta sembra essere in grado di aiutare a migliorare le capacità respiratorie, ed eliminare la produzione di muco. Un buon massaggio nelle ore serali con poche gocce di olio applicate sul collo, torace, polsi e gambe, può favorire il relax e aiuta a prendere sonno.

Modalità di utilizzo

L’olio di Wintergreen viene principalmente utilizzato come rimedio naturale, per aiutare a sciogliere con i massaggi le tensioni muscolari. In concentrazioni maggiori può anche essere utilizzato per aiutare ad alleviare i dolori reumatici, articolari, mestruali e spasmi addominali legati alla cattiva digestione. Viene principalmente utilizzato:

  • in cosmetica: come astringente naturale e antisettico, da applicare direttamente sulla pelle per aiutare a combattere le infiammazioni provocate da macchie e disturbi della pelle, lenire la secchezza, per schiarire la carnagione. Utile per aiutare a contrastare l’acne, e quindi utilizzato per uccidere i germi della pelle. Può essere anche benefico per i capelli, in quanto aiuta a combatterne la caduta. Spesso viene aggiunto come ingrediente di creme idranti, anti-age, prodotti per la forfora dei capelli;
  • per la pulizia della casa: può essere utilizzato per rimuovere batteri pericolosi, virus, funghi dalla biancheria e dalle stoviglie. Basta aggiungere qualche goccia di olio al detersivo per eliminare anche i cattivi odori oppure per pulire doccia e vasca da bagno;
  • in aromaterapia: diffuso, vaporizzato aggiunto all’acqua calda questo olio può aiutare a rilassare il corpo e risollevare l’umore. Il suo aroma dolce aiuta ad eliminare i cattivi odori, a migliorare lo stato d’animo e la concentrazione, riequilibrando l’umore. Ideale anche per aumentare l’energia nei momenti in cui ci si sente stanchi;
  • in medicina: viene utilizzato per aiutare ad aumentare la circolazione sanguigna, migliorare le funzioni metaboliche, favorire la diuresi e calmare infiammazioni di varia natura. L’attività stimolante dell’olio sembra essere in grado di contrastare la formazione delle tossine, facilitandone la loro espulsione, il che può essere un valido aiuto per perdere peso;
  • per i massaggi: in quanto aiuta a rilassare la muscolatura stanca e dolorante, e a ridurre gli spasmi concentrati sia nelle vie respiratorie che nel sistema nervoso e digestivo.

Dosaggio e assunzione giornaliera consigliata

L’olio essenziale può essere utilizzato diluito con altri oli vegetali. Bastono 3-5 gocce lasciare evaporare nel diffusore per ambienti, per aiutare ad attenuare reazioni cutanee. Prima di passarlo sul corpo è sempre opportuno fare una prova su una piccola parte interna del braccio, così da scongiurare possibili reazioni allergiche. Anche persone sensibili possono accusare bruciore o dolore. Anche con i massaggi è bene non utilizzarlo più di due, tre volte al giorno.

Ricordate di utilizzare l’olio sulla pelle priva di ferite, abrasioni o lesioni aperte e di non applicarlo vicino a naso ed occhi. Può essere indicato anche per aiutare a contrastare il mal di testa. Aggiunto in acqua calda, in un frullato o in succo di verdura, può essere utilizzato come integratore alimentare. A livello topico si possono aggiungere un paio di gocce all’olio di cocco, di mandorla, di jojoba prima di applicarlo sui muscoli e massaggiarlo. L’olio di Wintergreen insieme alla menta piperita può essere molto forte, quindi un uso eccessivo non ne aumenta i benefici ma può causare irritazione.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’olio di Wintergreen deve essere utilizzato sotto forma di prodotti che siano formulati con un preciso dosaggio e seguendo le indicazioni di un esperto. Essendo molto forte, presenta delle controindicazioni che a seconda dei casi possono anche diventare gravi, laddove viene utilizzato in quantità eccessive. L’alto grado di tossicità non lo rende adatto per un utilizzo interno. Non è consigliato per i bambini, animali domestici, alle donne in gravidanza e durante l’allattamento.

Nelle persone sensibili al principio attivo contenuto nella pianta, potrebbero manifestarsi delle reazioni allergiche. I possibili effetti collaterali comprendono: stati confusionali, mal di testa, irritazione, bruciore, gonfiore, dolore, eruzioni, orticaria, vesciche, problemi gastrointestinali, problemi respiratori.

Dove acquistare l’olio essenziale Wintergreen?

Pur essendo un olio molto conosciuto non sempre è facile riuscirlo a reperire. Lo si può acquistare nei negozi di prodotti biologici, in erboristeria, insieme alle foglie per la preparazione delle tisane, oppure presso i negozi di cosmetica per i prodotti di bellezza e indicati per i capelli. Inoltre anche online e nei principali siti e-commerce è possibile effettuarne l’acquisto. Il prezzo di quest’olio oscilla dai 10 euro ai 25 euro, a seconda della grandezza del flacone. Per quanto riguarda i prodotti di cosmetica, il costo può arrivare anche a superare i 50 euro. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi