Matè: proprietà, benefici, controindicazioni

L’infusione preparata con le foglie di erba matè vanta diversi effetti benefici per la salute dell’organismo. Il trattamento di lavorazione della specie segue quello tradizionale del tè, adattandosi alla preparazione di cibi sia dolci che salati. Andiamo ad analizzare nel dettaglio tutti i benefici, le proprietà e le controindicazioni del matè all’interno dei paragrafi successivi.

Caratteristiche e descrizione

Il matè viene ricavato dalla pianta originaria del Sud America. Le sue foglie vengono sottoposte successivamente allo stesso trattamento delle specie da tè per ricavare il caratteristico infuso. Le foglie della pianta matè vengono essiccate, tagliate e infine sminuzzate. Il gusto dell’infuso ottenuto si adatta al consumo di alimenti dolci e salati, proposto in una variante calda.

In passato i colonizzatori spagnoli hanno appreso l’arte della preparazione del matè dagli indios guaraní. L’infuso è così diventato una delle principali fonti di commercio della Provincia Real del Guayra. Odiernamente il matè è un infuso particolarmente utilizzato in moltissime parti del mondo, tra cui Argentina, Brasile, Cile, Uruguay.

Preparazione del matè

L’infuso a base di matè viene realizzato all’interno di un recipiente, oppure zucca vuota, utilizzato successivamente anche come ‘tazza alternativa’. Erbe e acqua calda devono essere lasciate in infusione per 24 ore prima di essere lavorate. Il medesimo procedimento deve essere eseguito per almeno 4 giorni, rinnovando l’acqua calda la quale tende ad assumere un colore rossastro e giallo-verde.

Il matè può essere preparato utilizzando un palo, per conferire all’infuso un sapore più deciso, oppure senza per ottenere un gusto più delicato. Al momento della sua preparazione effettiva il matè deve essere servito caldo.

Proprietà benefiche dell’infuso e posologia

Il matè è una pianta ricca di proprietà benefiche per la salute dell’organismo. La sua assunzione vanta effetti tonici, stimolante per il sistema nervoso centrale grazie al contenuto di caffeina, interviene contro lo stress psicofisico. 

Il matè presenta proprietà diuretiche, dimagranti e viene spesso aggiunto all’intero di integratori alimentari come Rebody Slim in compresse, per promuovere la perdita di peso. La pianta stimola la lipolisi e il rilascio di acidi grassi. Tuttavia quest’ultima proprietà associata al matè non è stata certificata a livello delle ricerche mediche/scientifiche.

La posologia consigliata prevede l’assunzione di circa 3 grammi al giorno di erba triturata da utilizzare all’interno di un infuso caldo. Il matè viene sfruttato anche in caso di reumatismi, bruciori di stomaco, depressione, febbre, anemie, sonnolenza, anoressia, oliguria.

Effetti collaterali e controindicazioni

L’infuso a base di matè non deve essere assunto in caso di ipersensibilità o allergia al principio attivo. Tra gli effetti collaterali e le controindicazioni si trova il rischio di sviluppo di di carcinoma dell’esofago e interazioni con le terapie farmacologiche. 

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi