Bromelina dell’ananas: proprietà, utilizzi e controindicazioni

La bromelina dell’ananas si trova nel gambo del frutto e consiste in un’enzima proteolitico. Tra le sue proprietà più conosciute si trovano un’azione antinfiammatoria, endemica e digestiva, spesso associato anche a virtù dimagranti. Andiamo quindi ad approfondire tutte le caratteristiche, le proprietà, gli utilizzi e le controindicazioni della bromelina dell’ananas. 

Bromelina dell’anans: caratteristiche e dove si trova

La bromelina dell’ananas è un enzima ad azione degradante per le proteine aminoacidi. A livello chimico la bromelina dell’ananas viene suddivisa in quattro differenti frazioni, nonostante un maggiore utilizzo della miscela nella sua forma naturale. La bromelina si trova all’interno del frutto dell’ananas, concentrata soprattutto nel gambo, a sua volta fonte di scarto alimentare.

A livello commerciale è possibile reperire la bromelina ricavata direttamente dal gambo, di origine naturale, oppure chimicamente sintetizzata. Le sue proprietà vantano diversi benefici per l’organismo che andiamo ad elencare di seguito.

Proprietà benefiche della bromelina dell’ananas

La bromelina dell’ananas presenta diverse proprietà benefiche per l’organismo umano tra cui un’azione digestiva per gli alimenti ricchi di proteine, un’azione antimicrobica che agisce ostacolando la formazione dei trombi nei vasi sanguigni. La bromelina svolge un’importante azione benefica per la circolazione contro la formazione delle placche arterosclerotiche.

In presenza di infiammazioni a carico dei tessuti molli la bromelina dell’ananas viene utilizzata come un antiedemigeno, efficace anche contro gli inestetismi della pelle come la cellulite e contro i traumi. La bromelina dell’ananas va ad aumentare le prostaglandine ad azione antinfiammatoria, potenziando la sua efficacia in modo del tutto naturale.

La bromelina dell’ananas viene spesso integrata all’interno delle formulazioni naturali di integratori e cosmetici, come la soluzione in sciroppo Ultrametabolismo, utili per combattere il sovrappeso, ma anche gli inestetismi cutanei.

Le sue proprietà, combinate ad altri ingredienti, favoriscono la perdita di peso e il miglioramento dell’aspetto cutaneo, in abbinamento ad uno stile di vita sano, all’attività fisica costante e all’alimentazione.

Al suo stato naturale, presente nel frutto, la bromelina può essere assunta in 2 fette di ananas al giorno, apportando diverse proprietà benefiche all’organismo senza ricorrere a sostanze chimiche sintetizzate. Il frutto può essere acquistato in qualsiasi supermercato, mentre il gambo dell’ananas, dove si concentra la bromelina, tende a rimanere piuttosto duro da mangiare.

Bromelina dell’ananas: controindicazioni ed effetti collaterali

La bromelina dell’ananas è sconsigliata in stato di gravidanza, allattamento, in caso di ipersensibilità o allergia al frutto, in caso di ulcera gastrica. La bromelina può inoltre entrare in interazione con i farmaci anticoagulanti e antinfiammatori.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi