Latte di asina: proprietà ed effetti benefici, utilizzi in cucina e cosmetica, controindicazioni

Il latte di asina veniva utilizzato nell’antichità come sostituto del latte materno ma anche per la bellezza e cura della pelle. Le sue proprietà nutrizionali e cosmetiche fanno sì che questa bevanda possa avere degli effetti benefici sia per gli adulti che per i bambini. Contiene meno grassi del latte vaccino e può essere più digeribile. Scopriamo quali sono le proprietà, gli effetti benefici sul nostro organismo, come viene utilizzato e le possibili controindicazioni.

Latte d’asina: valori nutrizionali

Il latte di asina è il primo alimento nei mammiferi e considerato completo per i neonati. Il latte possiede una composizione qualitativa simile a quella del latte materno. Una valida alternativa ricca di acqua, proteine, lattosio, vitamine e sali minerali. Quello di asina proprio perché similare al latte materno, contiene percentuali di proteine e lattosio, che si avvicinano molto. Il contenuto proteico, invece, può indurre delle allergie nei bambini. L’alto contenuto di lattosio gli conferisce il sapore dolce, gustoso e aiuta a favorire l’assorbimento del calcio.

Caratteristiche

Il latte di asina è una bevanda naturale che viene prodotta dagli asini e trasformata in polvere, per poi successivamente essere utilizzato come ingrediente per evitare che possa alterarsi e quindi irrancidirsi. Gli antichi egizi lo utilizzavano come “elisir di bellezza”, sfruttando tutte le proprietà nutritive e anti invecchiamento per la pelle.

Grazie al suo livello di PH e alle proprietà nutrizionali, è la tipologia di latte che meglio sembra sostituire quello materno. Infatti, come quest’ultimo è ricco di aminoacidi, vitamina E, vitamine A, B1, B6, C, D, Omega 3 e 6, e contiene anche quantità elevate di calcio. In più, come abbiamo detto, risulta essere meno grasso del latte vaccino.

In aggiunta a queste preziose sostanze contiene il retinolo, in dosi molto elevate. Il retinolo può aiutare a rimuovere lo strato superficiale della pelle e ad accelerare il processo di produzione di collagene, mantenendo intatte le fibre di elastina. Ciò può consentire alla pelle di rimanere compatta ed elastica. Il retinolo, inoltre, può aiutare a mantenere inalterata l’idratazione cellulare, grazie alla pellicola che crea in superficie sulla pelle.

Proprietà ed effetti benefici

Essendo simile al latte materno umano può essere consumato sia dai bambini che dagli adulti, tranne da coloro che sono intolleranti al lattosio. Ricco di proprietà che sembrano essere benefiche per il nostro organismo, rispetto al latte vaccino contiene meno grassi e risulta più nutriente, grazie all‘elevato contenuto di Omega 3 e acidi grassi. In particolare:

  • può aiutare a ridurre il colesterolo;
  • può aiutare a perdere peso se consumato all’interno di regimi alimentari dietetici;
  • può aiutare a stimolare il metabolismo;
  • può aiutare a mantenere in salute le ossa, grazie alla presenza di elevate dosi di calcio;
  • può aiutare a contrastare l’osteoporosi in età adulta, e a favorire la mineralizzazione delle ossa nei bambini;
  • può aiutare a favorire l’assorbimento intestinale per l’elevato contenuto di lattosio;
  • può aiutare a contrastare le infezioni intestinali e respiratorie grazie alla presenza della lattoferrina e lisozima;
  • può aiutare a combattere le dermatiti;
  • può essere consumato da coloro che soffrono di reflusso gastro-esofageo, in quanto è più digeribile del latte vaccino.

Quando consumare il latte di asina?

Il latte di asina è molto nutriente e allo stesso tempo energetico, per questo il suo consumo è consigliato a coloro che hanno un fisico debilitato, persone anziane e convalescenti, ma anche per sportivi e per tutti coloro che sono allergici alle proteine del latte vaccino.  Il consumo da parte dei bambini prima dello svezzamento deve essere integrato con una percentuale di grassi da stabilire con l’aiuto del pediatra, poiché possiede un minore apporto lipidico rispetto il latte di mucca. Nelle fasi successive, invece, può essere consumato normalmente.

Viene consigliato a tutti coloro che seguono regimi alimentari che prevedono un basso apporto di grassi, a persone in sovrappeso e obese. Questa tipologia di latte è anche consigliato alle donne in menopausa, pervia dell’elevato contenuto di lattosio che può favorire l’assorbimento del calcio, aiutando anche a contrastare l’osteoporosi.

Modalità di utilizzo

In cosmetica

Il latte di asina per le sue proprietà viene molto utilizzato in cosmetica, come ingrediente di diversi prodotti di bellezza e della cura delle pelle. Le sue proprietà erano già conosciute nei tempi antichi dai Romani, quando Cleopatra amava farsi il bagno immersa nel latte di asina per mantenere la sua pelle giovane e bella.

Queste proprietà, con possibile azione benefica per la pelle, sono date dalla lisozima in aggiunta alle vitamine, minerali e varie sostanze, che aiutano a donare alla pelle un effetto distensivo, oltre che ne aiutano a favorire il nutrimento e l’idratazione in profondità. In particolare:

  • può aiutare a svolgere un’azione antirughe per la pelle;
  • può aiutare a contrastare le smagliature e i segni di espressione;
  • può aiutare a stimolare la formazione del collagene, retinolo ed elastina che contribuiscono a ricompattare la naturale forma del viso;
  • può svolgere un’azione anti-arrossamento, aiutando a riequilibrare le difese della cute contro le aggressioni esterne;
  • può aiutare a contrastare lo stress ossidativo delle cellule e a reidratare la pelle, favorendo l’elasticità.

L’utilizzo dei prodotti a base di latte di asina può essere ideale per qualsiasi tipologia di pelle, specie quelle più sensibili e tendenti a sviluppare allergie. Le sue presunte proprietà benefiche possono agire contro le irritazioni e gli arrossamenti da sfregamento. La crema di latte di asina viene molto utilizzata sulla pelle dei neonati per aiutare a contrastare le fastidiose irritazioni da pannolino e le malattie della pelle come la psoriasi, dermatiti, acne ed eczemi.

Cosmetici biologici

In commercio si possono trovare diverse aziende che si occupano della realizzazione di linee di prodotti biologici naturali per il viso e per il corpo, a base di latte di asina. A differenza di altre tipologie di cosmetici a base di latte di asina, ce ne sono alcune che utilizzano quello liofilizzato, e fresco naturale al 100%. Questo consente di ottenere sempre prodotti di qualità che mantengono inalterate le peculiarità del latte.

I cosmetici a base di latte di asina biologici sono acquistabili sotto forma di creme, saponi, e sieri. Possiedono proprietà con una possibile azione anti invecchiamento e cicatrizzante per la pelle, in quanto ricchi di acidi grassi essenziali, che aiutano a diminuire la comparsa delle rughe e a rigenerare la pelle danneggiata.

In cucina

Il latte di asina è considerato un alimento ideale per le fasi di crescita dei bambini e per periodi particolari come: durante la convalescenza, per gli anziani, in menopausa, o nell’adolescenza. Un alimento che funge da integratore naturale per coloro che praticano sport e per gli adulti.

Può essere utilizzato in cucina:

  • per la preparazione di gustose merende per i più piccoli: budini, frappè di frutta, torte;
  • colazioni: con l’aggiunta di muesli e frutta, caffè e latte con frutta e biscotti;
  • crema accompagnata da tè o tisane calde;
  • per ricette di piatti da gustare a pranzo o cena come la pappa dolce di semolino.

Lo si può trovare anche in polvere in modo da essere più pratico da conservare e utilizzare, nelle ricette. In caso di disturbi del sonno, qualche sera prima di andare a dormire, si può bere un bicchiere di latte d’asina, senza aggiungere zucchero o altri alimenti.

Controindicazioni e possibili effetti indesiderati

Il latte di asina non sembra avere particolari controindicazioni. Tuttavia, è bene ricordare che il lattosio contenuto in quantità elevate, all’interno del latte di asina, fa sì che questa bevanda non possa essere consumata da coloro che sono intolleranti nei confronti di questo zucchero, che conferisce al latte una sapore dolce e delicato.

Dove acquistare il latte di asina? Prezzo

Il latte di asina può essere acquistato al supermercato, nei negozi bio, presso negozi specializzati nella vendita di prodotti alimentari per neonati, online, in parafarmacia oppure fresco direttamente in azienda. Il costo del latte può raggiungere i 3.50 euro se si tratta di un prodotto biologico. In alternativa, si possono acquistare confezioni da 400g o di vario peso, di latte in polvere il cui costo può raggiungere anche i 40 euro. Per quanto riguarda, invece, i prodotti di cosmetica, il costo varia a seconda della qualità e della tipologia. Il prezzo solitamente non supera i 50 euro.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi