Sphacelaria scoparia: proprietà e benefici alghe brune, utilizzo in cosmetica e controindicazioni

La Sphacelaria scoparia è un’alga bruna di colore scuro, quasi nera che è composta da una parte immobile e una filamentosa che si ramifica in varie direzioni e può raggiungere anche i 12 metri di altezza. Viene utilizzata in cosmetica come ingrediente all’interno di creme oppure di integratori alimentari per aiutare a contrastare la cellulite e la perdita di elasticità dei tessuti. 

Queste tipologie di alghe possiedono numerose proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare effetti benefici che aiutano a contrastare i gonfiori e la pesantezza alle gambe, la cattiva circolazione del sangue, e tutti i fattori che favoriscono la formazione della cellulite. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta, quali sono le proprietà e le controindicazioni di queste alghe.

Le alghe marine

Le alghe sono organismi vegetali semplici che sono comparsi sulla Terra circa tre miliardi di anni fa. Esistono tantissimi tipi di alghe, anche commestibili e molte specie sono classificate in base al loro colore. Sono organismi viventi molto utili per l’uomo, in quanto producono ossigeno. Il loro habitat naturale è l’acqua di fiumi, mari e laghi e necessitano di luce per sopravvivere.

L’utilizzo dell’alga Sphacelaria scoparia avviene specialmente in ambito cosmetico, in quanto può aiutare a contrastare la cellulite, stimolare il metabolismo, riattivare la circolazione sanguigna e aiutare a ridurre il ristagno linfatico. Questi organismi marini sembrano avere proprietà remineralizzanti e protettive per la pelle, in quanto possono agire sulla riduzione della “pelle a buccia di arancia” e sulle cellule adipose ma vengono anche utilizzate per bagni e fanghi, perché possono aiutare a contrastare l’azione svolta dai radicali liberi e il conseguente invecchiamento cellulare.

A cosa serve l’alga Sphacelaria scoparia?

Come abbiamo detto, l’alga Sphacelaria scoparia appartiene alla categoria delle alghe brune che sono caratterizzate per la presenza della clorofilla, caroteni e xantofille. Sono fonte di vitamina C, B e di minerali come ferro, calcio e magnesio ma anche di altre sostanze come zinco, iodio e selenio. Dalle alghe brune si ottengono oli, mucillagini, cellulosa. Sono spesso considerate degli ottimi rimedi naturali, in quanto sembrano avere proprietà antireumatiche, antibatteriche, antiossidanti e anticoagulanti. Vengono per questi motivi, utilizzate:

  • per uso esterno: in quanto vengono consigliate in caso di ingrossamento dei linfonodi, ipertiroidismo, gozzo nodulare, reumatismi, disturbi circolatori, problemi endocrini, per aiutare a ridurre il grasso in eccesso, a combattere la cellulite, oppure applicata sulle cicatrici;
  • per uso interno: ne viene consigliata l’assunzione per aiutare a combattere l’obesità, l’ipotiroidismo, per aiutare a mantenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue, a migliorare il metabolismo e a ridurre i livelli di colesterolo.

Caratteristiche delle alghe brune

Le alghe brune e in particolare la Sphacelaria scoparia, a differenza della varietà verde, sono pluricellulari e presentano forme diverse. Sono organismi complessi che vivono in ambienti marini come acque fredde e ossigenate. Alcune possono vivere in superficie e altre nelle profondità oceaniche. La peculiarità che le ha rese note in ambito cosmetico, è la possibilità di essere utilizzate come ingrediente principale all’interno di formulazioni come integratori alimentari oppure prodotti come creme, per il trattamento della cellulite.

Queste infatti, sembrano essere in grado di aiutare a ricostruire il tessuto connettivo, aiutando a favorire la produzione di elastina e collagene, e a promuovere il processo naturale di rimozione del tessuto adiposo e del ristagno idrico. La possibilità di ridurre la cellulite e il tessuto adiposo è dovuta all’azione svolta dai principi attivi contenuti in quest’alga, che sono fonte di minerali utili per aiutare ad attivare il metabolismo delle cellule adipose e il drenaggio dei liquidi in eccesso, migliorando così la circolazione sanguigna e l’elasticità della pelle.

Proprietà ed effetti benefici

L’alga Sphacelaria scoparia possiede numerose proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare effetti benefici sul nostro organismo. In particolare:

  • possiede grandi quantità di iodio, magnesio, calcio e potassio che possono aiutare a favorire i processi digestivi e l’eliminazione delle tossine;
  • può essere leggermente lassativa;
  • può avere proprietà sazianti a causa dell’elevato contenuto di fibre e mucillagini al loro interno;
  • può essere utilizzata per la preparazione di creme, prodotti di cosmesi;
  • può aiutare a disintossicare il fegato e i reni;
  • può svolgere un’azione antinfiammatoria e antibiotica naturale, dovuta alla presenza degli acidi grassi;
  • può aiutare l’organismo ad attivare le difese immunitarie;
  • può aiutare a stimolare il metabolismo basale, grazie alla presenza dello iodio che aiuta a stimolare l’attività della tiroide; 
  • può aiutare a eliminare i radicali liberi;
  • può aiutare a rinforzare le ossa, i capelli e le unghie.

Modalità di utilizzo in cosmetica

Le alghe marine si nutrono delle ricchezze del mare e in loro sono concentrate tutte le proprietà dell’ambiente marino. Per questo motivo sono considerate possibile fonte di effetti benefici per il nostro organismo, quando vengono utilizzate come ingrediente principale all’interno dei prodotti di bellezza e per la cura del corpo.

Le alghe sono selezionate, raccolte, lasciate essiccare e lavorate in modo da mantenere intatte le loro proprietà. Così facendo queste possono aiutare a tonificare, levigare, idratare i tessuti, aiutando a regolare l’equilibrio idrolipidico e a contrastare l’invecchiamento. Le alghe marine, sono anche usate per la realizzazione di preparazioni come integratori alimentari poiché contengono minerali, vitamine, amminoacidi e oligoelementi in grandi quantità.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

Le alghe marine non sembrano avere particolari controindicazioni, sono però sconsigliate a coloro che sviluppano sensibilità nei confronti dello iodio o che soffrono di ipertiroidismo. Si tratta di soggetti che hanno un metabolismo basale più veloce rispetto alla media, che può essere ulteriormente aumentato dalla presenza dello iodio.

Le alghe sono anche controindicate a coloro che seguono diete iposodiche molto rigide. Alcune tipologie di alghe brune, tra cui la Sphacelaria scoparia, potrebbero interferire con l’assunzione di farmaci contro l’ipotiroidismo, anticoagulanti e antiaggreganti ed essere controindicate in presenza:

  • di disturbi emorragici;
  • problemi alla tiroide;
  • in gravidanza e durante l’allattamento;
  • quando ci si deve sottoporre a interventi chirurgici;
  • quando viene indicato di evitare l’assunzione di iodio.

Prima di assumerle è sempre consigliato chiedere il parere di un esperto, perché tra le possibili controindicazioni potrebbero anche interferire sulla fertilità femminile.

Dove acquistare l’alga Sphacelaria scoparia? Prezzi

Questa tipologia di alga è contenuta all’interno di formulazioni che vengono consigliate per aiutare a contrastare la cellulite ed altre patologie. Possono essere acquistate in farmacia, parafarmacia, erboristeria, nei negozi di cosmesi oppure online, sotto forma di creme, preparati erboristici e integratori alimentari.

Il costo di questi prodotti varia in base alla tipologia, ma solitamente non supera i 30 euro per i preparati erboristici o integratori alimentari, e i 50 euro per tutti i prodotti per il corpo e di bellezza. Diffidate sempre dall’acquisto di prodotti che non siano certificati e chiedete sempre il parere del medico prima di procedere all’acquisto, specialmente se seguite regimi alimentari particolari, se state seguendo delle terapie farmacologiche o in presenza di patologie. Evitate quindi, le somministrazioni fai da te.

Lascia un commento