Mal di pancia: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

Il mal di pancia è un’espressione che comunemente viene utilizzata per indicare una sintomatologia di crampi o dolori nell’addome. Sono spesso sintomi brevi che possono essere causati da cattiva digestione, freddo, virus oppure più forti che destano sospetto ricorrendo al medico e talvolta all’intervento del pronto soccorso.

Il mal di pancia può essere legato anche a fattori di stress emotivo, perché lo stomaco è considerato così come l’intestino il nostro secondo cervello, dove vengono somatizzati tutti gli stati d’animo positivi e negativi, influendo sul nostro stato di benessere a livello fisico e psicologico. Andiamo ad approfondire meglio l’argomento, vedendo nel dettaglio quali possono essere le cause, i fattori di rischio e che tipo di rimedi naturali si possono adottare per porre fine al dolore.

Che cos’è il mal di pancia?

Il mal di pancia può verificarsi all’improvviso, talvolta anche dopo avere mangiato in fretta, o se si sono consumati cibi pesanti. Questo può essere accompagnato da nausea, vomito, diarrea creando uno stato generale di malessere. Ecco che subito si cerca di stabilirne la causa e se proprio non calma nel giro di poco tempo, ci si rivolge al medico o ci si reca in ospedale.

Tipologie e sintomi del mal di pancia

Il mal di pancia può manifestarsi con dolori di varia intensità. Vediamo come:

  • mal di pancia con gonfiore addominale: i crampi sono causati da aria intrappolata nell’intestino e si manifesta a seguito di pasti abbondanti, consumati troppo velocemente. Se si presenta spesso le cause possono essere molteplici come il consumo di particolari cibi che favoriscono il meteorismo o che contengono troppe fibre, deglutizione di aria durante i pasti, malattie autoimmuni, celiachia, intestino irritabile;
  • mal di pancia e diarrea: insieme ai crampi può anche associarsi la diarrea per un influenza intestinale di tipo batterico o virale, che in genere passa da sola dopo qualche giorno. In caso contrario, ci si trova di fronte a patologia croniche intestinali che possono provocare gonfiori, dolori, stipsi o diarrea. I sintomi variano da soggetto a soggetto e solitamente si attenuano con l’evacuazione;
  • mal di pancia di forte intensità: se si localizza in modo improvviso e molto forte in punto specifico dell’addome è consigliabile chiamare il medico, per intervenire tempestivamente con una cura appropriata;
  • mal di pancia da ciclo: più che avvertire un dolore all’addome, le donne avvertono un dolore pelvico specialmente nei primi giorni di mestruazione, che se eccessivo può diventare invalidante diventando una vera e propria patologia, la dismenorrea;
  • mal di pancia cronico nei bambini: descritto dal piccolo come un forte mal di pancia, la cui causa è riconducibile all’alimentazione e ansia. Se al mal di pancia si aggiungono altri sintomi è bene chiamare subito il pediatra.

Cause del mal di pancia acuto

In presenza di forti dolori alla pancia, localizzati in un punto preciso dell’addome è possibile che possano essere causati da:

  • appendicite: ovvero l’infiammazione dell’appendice che provoca fortissimi dolori nella parte inferiore destra dell’addome, con associata perdita di appetito, sensazione di malessere e diarrea;
  • ulcera gastrica sanguinante o perforata: ovvero erosione del rivestimento dello stomaco, il cui sintomo è un forte bruciore al centro dell’addome;
  • colecistite: ovvero l’infiammazione della cistifellea, spesso causata da calcoli;
  • calcoli renali: che se di piccole dimensioni sono espulsi con l’urina, altrimenti possono ostacolare i reni e causano delle coliche molto potenti che richiedono assistenza medica;
  • ovulazione dolorosa: un fenomeno senza conseguenze;
  • diverticolite: ovvero l’infiammazione di piccole tasche dell’intestino;
  • infarto intestinale;
  • sindrome dell’intestino irritabile;
  • malattie infiammatorie croniche dell’intestino: come il morbo di Crohn e la colite ulcerativa;
  • infezione ricorrente del tratto urinario;
  • malattia infiammatoria pelvica: un’infezione che colpisce l’utero o le tube di Falloppio nella donna;
  • crampi muscolari dolorosi nelle donne durante i cicli mestruali;
  • infiammazione del rivestimento gastrico;
  • stress ed ansia.

Mal di pancia e gravidanza

Nel corso della gravidanza i dolori addominali sono molto comuni, in genere non destano preoccupazione perché non hanno conseguenze, ma alcune volte possono portare delle complicazioni. Se il dolore è lieve e passa solamente cambiando posizione, riposando o dopo l’evacuazione allora il sintomo è tipico della gestazione, se invece a questo si presentano anche altri sintomi allora sarebbe opportuno rivolgersi al medico. 

Alimentazione e mal di pancia

In periodi particolarmente stressanti, il primo organo che subisce il carico dello stress è l’intestino in quanto la sua funzionalità è legata al nostro stato emotivo. In questi momenti si possono accusare mal di pancia e per alleviare i disturbi si può ricorrere ad un’alimentazione sana, leggera che favorisca la salute dell’intestino. I cibi consigliati sono:

  • riso in bianco: ottimo per i disturbi intestinali, in quanto digeribile e astringente;
  • zenzero: lo si può consumare in presenza di nausea e vomito;
  • banane: ricche di potassio sono molto digeribili.

I cibi, invece, da evitare in presenza di mal di pancia sono:

  • cioccolato che irrita la mucosa dell’intestino;
  • legumi per ridurre il meteorismo;
  • caffè e bevande alcoliche;
  • ridurre formaggi, insaccati e dolci.

Quando si segue una corretta dieta alimentare, ma questa non risulta essere sufficiente, allora si possono assumere su indicazione medica degli integratori contenenti prebiotici per alimentare e rinforzare la flora batterica intestinale.

Rimedi naturali contro il mal di pancia

Il mal di pancia è una condizione molto fastidiosa perché indolenzisce l’addome e può durare per giorni. Di solito viene individuato nel basso ventre e non sempre si riescono a capire le cause scatenanti.

Prima di procedere con l’assunzione fai da te di farmaci antidolorifici, si possono provare dei rimedi naturali e nel caso la sintomatologia dovesse persistere o aumentare di intensità, rivolgersi al medico.

Rimedi naturali contro mal di pancia da ciclo

Tutte le donne quando si avvicina il ciclo mestruale, avvertono dei dolori più o meno forti che possono presentarsi fin da subito con dei crampi addominali. In questo caso l’alimentazione adatta è a base di riso con verdure, patate bollite, fagiolini, zucchine. I rimedi naturali più consigliati sono:

  1. borsa di acqua calda che lenisce i dolori e rilassa la muscolatura;
  2. infusi di camomilla e salvia;
  3. olio alla lavanda da frizionare sulla parte dolorante.

Rimedi naturali mal di pancia e diarrea

Il mal di pancia causato dalla diarrea provoca un’evacuazione con feci liquide che transitano nell’intestino indebolendo la flora batterica. In questi casi è opportuno:

  1. bere molta acqua per contrastare la disidratazione;
  2. consumare tè e tisane con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone;
  3. alimentazione semi solida con patate e carote.

Rimedi naturali mal di pancia e stipsi

Quando si soffre di mal di pancia causato dalla stitichezza, la pancia è gonfia, tesa e si ha molto fastidio. I rimedi consigliati sono:

  1. olio extravergine d’oliva da aggiungere all’acqua in modo da aiutare le feci a essere morbide;
  2. attività fisica: che aiuta la motilità intestinale;
  3. tisane a base di anice;
  4. acqua tiepida e bicarbonato.

Rimedi naturali mal di pancia post pasto

Questo tipo di mal di pancia che si avverte dopo avere mangiato può essere associato a patologie come ulcere ed esofagiti che causano il mal di stomaco. I rimedi da adottare possono essere:

  1. tisane di melissa, valeriana ed erbe lenitive che alleviano bruciori e dolori di stomaco;
  2. decotto di foglie di alloro con succo di limone;
  3. zenzero crudo a fette o in polvere;
  4. tisane a base di finocchi sia in semi che crudi.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi