Reazioni allergiche cutanee: manifestazioni, cause e rimedi

Le reazioni allergiche cutanee possono presentare diverse cause e origini. Si tratta di un termine medico molto ampio. Le eruzioni cutanee, infatti, possono variare notevolmente nell’aspetto e ci sono molte potenziali cause. Proprio per via dei molti tipi differenti di allergie della cute, esistono anche una vasta gamma di trattamenti.

Un’eruzione cutanea causata da allergia può essere locale e riguardare solo una piccola parte del corpo o può coprire una vasta area. Possono essere asciutte, umide, irregolari, lisce, screpolate o con vesciche. Tra le forme più comuni si trovano le irritazioni cutanee provocate da punture di insetti, dermatiti e l’utilizzo di prodotti cosmetici a formulazione aggressiva. Andiamo ad approfondire i sintomi, le manifestazioni, le cause e i possibili rimedi contro le allergie della cute nei seguenti paragrafi.

Continua a leggereReazioni allergiche cutanee: manifestazioni, cause e rimedi

Irritazioni cutanee: sintomi, tipologie, cause e trattamenti

Irritazioni cutanee come curarle e quando è stress

Le irritazioni cutanee si presentano come un disturbo piuttosto frequente all’interno della popolazione mondiale. A seconda delle diverse cause possono colpire qualsiasi soggetto senza distinzione di sesso ed età. Le irritazioni cutanee presentano cause generalmente riconducibili a allergie, stress, rossori e pruriti dovuti a morsi di insetti o punture di zanzare, ma anche patologie specifiche più o meno gravi. E’ quindi importante andare ad analizzare tutte le differenti cause e tipologie di irritazioni cutanee al fine di distinguere eventuali malattie in corso.

Continua a leggereIrritazioni cutanee: sintomi, tipologie, cause e trattamenti

Pressione bassa: sintomi, rimedi, trattamenti

La pressione bassa comporta un abbassamento generale dei valori pressori ed è denominata, in ambito medico, anche con il termine ipotensione. La pressione bassa viene classificata all’interno dei valori minimi tra 90 e 60 mmHg e si presenta come un fenomeno piuttosto diffuso tra la popolazione. Al contrario dell’ipertensione, ovvero alti livelli pressori arteriosi, l’ipotensione non si dimostra pericolosa per il sistema cardiaco e circolatorio.

Andiamo ad approfondire insieme quali sono i sintomi, i rimedi e i migliori trattamenti per la pressione bassa, soffermandoci anche sulla corretta alimentazione da seguire.

Continua a leggerePressione bassa: sintomi, rimedi, trattamenti

Diabete: sintomi, cause, trattamenti

Il diabete è una patologia particolarmente diffusa all’interno della popolazione mondiale. Il diabete si presenta come un’alterazione metabolica con livelli di glucosio nel sangue superiori a quelli considerati nella norma. In presenza di diabete si assiste quindi ad un deficit di insulina. Ma andiamo a scoprire insieme tutti i sintomi, le cause, le diverse tipologie di diabete e i trattamenti disponibili.

Continua a leggereDiabete: sintomi, cause, trattamenti

Sindrome dell’intestino irritabile: sintomi, cause, trattamenti

La sindrome dell’intestino irritabile viene anche siglata in SII o IBS e rappresenta una disfunzione dei processi intestinali. La patologia può colpire sia uomini che donne, provocando una serie di disfunzioni a livello dell’organo. I sintomi più comuni comprendono stitichezza, dissenteria e dolore addominale.

La sindrome dell’intestino irritabile non comprende tuttavia fenomeni di infiammazione, come accade invece in presenza di colite spastica. All’interno dei paragrafi successivi andiamo ad approfondire il corredo sintomatico, le cause e i trattamenti contro la sindrome dell’intestino irritabile.

Continua a leggereSindrome dell’intestino irritabile: sintomi, cause, trattamenti

Alopecia: sintomi, diagnosi, trattamenti

Alopecia areata e androgenetica cause, tipi e rimedi naturali

L’alopecia è una malattia che provoca una copiosa caduta dei capelli. Può presentarsi in forme più o meno gravi, ma è sempre caratterizzata dalla diminuzione della qualità e della quantità dei capelli, nonché diradamento a chiazze del tutto simile alla perdita del pelo della volpe durante la stagione primaverile.

Esistono tre tipi principali di alopecia: l’alopecia androgenetica (detta anche calvizie comune), l’alopecia areata (o area Celsi) e il telogen effluvium. Si tratta di una condizione che può arrivare a compromettere l’autostima personale, spingendo moltissimi soggetti maschili e femminili a ricercare trattamenti e soluzioni per arrestare il fenomeno. All’interno dei paragrafi successivi andiamo quindi ad approfondire tutti i sintomi, la corretta diagnosi e i trattamenti disponibili contro l’alopecia. 

Continua a leggereAlopecia: sintomi, diagnosi, trattamenti

Mal di schiena: sintomi, cause, rimedi

Il mal di schiena si presenta come un problema particolarmente diffuso all’interno della popolazione. A questa parte importante del corpo si ricollegano non soltanto i muscoli e la spina dorsale, ma anche le vertebre e le articolazioni. Il dolore alla schiena può essere causato dalle posture scorrette, da una muscolatura poco allenata, infiammazioni oppure, nei casi più seri, da specifiche patologie.

A seconda dell’entità del dolore il mal di schiena rischia di compromettere la maggior parte delle attività quotidiane e dei movimenti. Nella maggior parte dei casi il mal di schiena si lega alle posizioni errate assunte durante il giorno a seconda dell’attività lavorativa, della posizione in auto, seduta, e via elencando.

A provocare la sensazione di dolore vera e propria è la contrazione dei muscoli che si ripercuote anche durante i movimenti. La possibile infiammazione dei nervi porta spesso all’estensione del dolore verso gli arti superiori, provocando mal di testa e dolori agli arti inferiori.

Continua a leggereMal di schiena: sintomi, cause, rimedi

Sovrappeso: come valutarlo, rischi, dieta ipocalorica chetogenica

Con il termine sovrappeso si intende un eccessivo accumulo di chilogrammi, sulla base della propria altezza, rispetto agli standard fissati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il sovrappeso è particolarmente diffuso nel periodo odierno ed interessa soprattutto le categorie più sedentarie, spesso abituate ad un’alimentazione sregolata.

Nei casi di forte sovrappeso la condizione si trasforma in una vera e propria patologia mettendo a rischio le funzionalità dell’organismo e i processi cardiaci. Generalmente la condizione di sovrappeso non risulta tuttavia patologica e può essere contrastata attraverso una modifica dello stile di vita e del piano alimentare.

Continua a leggereSovrappeso: come valutarlo, rischi, dieta ipocalorica chetogenica

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi