Misuratore del colesterolo: guida alla scelta dei migliori modelli, recensioni e opinioni

Il misuratore del colesterolo è un dispositivo elettronico sviluppato per aiutare i pazienti a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo. Il valore elevato di questa molecola – ed in particolare di colesterolo LDL – è stato riconosciuto da numerosi studi scientifici come fattore di rischio per diverse patologie, tra le quali le patologie dell’apparato cardiovascolare.

Fortunatamente i livelli di colesterolo nel sangue possono essere controllati seguendo una corretta dieta alimentare ed eventualmente assumendo la terapia prescritta dal medico. Grazie ad un misuratore di colesterolo si avrà la possibilità di conoscere in poco tempo il valore di colesterolo ematico, per capire se il regime alimentare e l’eventuale terapia stanno avendo o meno benefici.

Per acquistare un misuratore del colesterolo affidabile non bisogna per forza spendere una cifra elevata. In commercio si trovano infatti anche dei modelli ad un costo contenuto, tra i quali ad esempio il modello Multicare In prodotto da Gima, società famosa anche per i suoi misuratori di glicemia.

Chi desidera invece avere un dispositivo con delle funzionalità extra ed è disposto a spendere un po’ di più può optare per un modello di alta fascia, ad esempio il misuratore di colesterolo Mission 3in1 commercializzato da Prima Lab.

Migliori misuratori di colesterolo: la nostra classifica

L’utilità di questi dispositivi e l’elevata richiesta da parte dei pazienti ha portato alla nascita di numerosi modelli. Tutti condividono le funzionalità di base, ma ciascuno di essi si differenzia dagli altri per alcune caratteristiche particolari.

Di seguito sono proposti i migliori misuratori di colesterolo, scelti tra quelli in vendita su Amazon.it tenendo conto delle recensioni dei clienti e delle caratteristiche.

Gima Multicare In

Il primo misuratore di colesterolo che proponiamo è il modello Multicare In, un apparecchio che è in grado non solo di misurare il colesterolo, ma di analizzare anche i valori di altre molecole nel sangue. Con questo dispositivo si può infatti stimare il valore del colesterolo, ma anche dei trigliceridi e della glicemia.

Può essere quindi considerato un modello completo, venduto ad un prezzo accessibile per tutti i pazienti. Nella confezione sono presenti anche una borsetta in nylon per proteggere il dispositivo, dieci lancette, dieci strisce reattive ed un manuale di istruzioni in italiano. Ottima anche la memoria interna, che consente di registrare fino a 500 valori. Per ciascun valore vengono segnate anche la data e l’ora in cui la misurazione è stata effettuata.

Prima Home Test

Un altro misuratore per il colesterolo con un prezzo simile è il modello proposto da Prima Home Test. Anche questo è un apparecchio in grado di misurare il colesterolo, la glicemia ed i trigliceridi, offrendo dunque un quadro completo a partire da una piccola goccia di sangue.

Nella confezione si trovano anche dieci lancette e dieci strisce reattive da utilizzare per le prime misurazioni. Terminate le strisce date in dotazione se ne possono acquistare altre comodamente online ad un prezzo contenuto. Bastano pochi secondi per effettuare la misurazione ed è sufficiente un piccolo campione di sangue per ottenere i livelli di trigliceridi, glucosio e colesterolo.

PRIMA 3-2 in 1 - Ricarica 25 Strisce Colesterolo
  • COLESTEROLO: Alte concentrazioni di questa sostanza nel sangue indicano il rischio di malattie cardiovascolari come...
  • SELF TEST: Questo dispositivo professionale permette di rilevare i livelli di colesterolo totale e trigliceridi...
  • SEMPLICE E VELOCE: I test PRIMA sono pensati per essere eseguiti a casa in meno di 15 minuti. Le istruzioni contenute...

Mission 3in1

Il modello Mission 3in1 è un prodotto affidabile e veloce da utilizzare per misurare il colesterolo, ma anche per conoscere i valori dei trigliceridi e della glicemia. La memoria interna consente di memorizzare fino a 200 misurazioni, il che torna utile per tenere traccia dei valori nel tempo.

La misurazione del colesterolo può essere effettuata da tutti i pazienti. Il controllo della colesterolemia è consigliato soprattutto agli uomini che hanno superato i 40 anni ed alle donne che hanno superato i 45 anni.

Prodotto in esclusiva da Prima Lab, questo apparecchio è ad oggi considerato uno dei migliori misuratori di colesterolo in commercio. Il prezzo di vendita è più alto rispetto a quello di altri modelli in vendita online, ma i clienti che lo hanno acquistato ne sono rimasti soddisfatti, spiegando che le funzioni avanzate giustificano il prezzo più alto.

Mission 3in1 - Misuratore di Colesterolo Totale, LDL, HDL e Trigliceridi + 5 Dispositivi di Test
  • COLESTEROLO E TRIGLICERIDI: Alte concentrazioni di queste sostanze nel sangue indicano il rischio di malattie...
  • SELF TEST: Questo strumento portatile professionale permette di rilevare i livelli di colesterolo totale, LDL, HDL e...
  • SEMPLICE E VELOCE: Questo test è pensato per essere eseguito a casa in pochi minuti. Le istruzioni contenute nella...

Accutrend Plus

Il modello Accutrend Plus non è un semplice misuratore di colesterolo, infatti questo dispositivo è in grado di misurare anche la glicemia, i trigliceridi ed i lattati. Rispetto agli apparecchi proposti fino a questo momento, il modello ora descritto aggiunge anche il calcolo dei lattati.

Nella confezione si trovano anche una custodia per conservare l’apparecchio ed un manuale di istruzioni, nel quale sono indicati i range di normalità per glicemia, colesterolo, trigliceridi e lattati. Il prezzo di vendita è quello di un dispositivo elettronico top di gamma, ma i clienti non si sono tirati indietro perché hanno compreso che si tratta di un modello completo, con delle funzioni che non si trovano facilmente in altri prodotti della stessa categoria.

DZWJ Kit

Il kit per la misurazione del colesterolo proposto da DZWJ è un dispositivo professionale venduto ad un prezzo molto elevato. Si tratta di un modello rivolto ai professionisti, che hanno bisogno di misure molto accurate e che intendono utilizzare questo apparecchio durante l’attività lavorativa.

Questo modello è in grado di calcolare il colesterolo totale, ma anche di indicare i valori del colesterolo LDL, del colesterolo HDL, dei trigliceridi ed il rapporto tra il colesterolo totale e LDL.

Non è la scelta ideale per i pazienti che sono alla ricerca di un misuratore per il colesterolo da avere a casa, dal momento che il prezzo è quasi di milletrecento euro. Per i professionisti rappresenta un investimento, mentre per i pazienti la soluzione migliore è optare per uno dei modelli che sono stati proposti in precedenza e che sono venduti ad un prezzo nettamente inferiore.

Cos’è e come funziona il misuratore del colesterolo

Il misuratore del colesterolo è un apparecchio per misurare il colesterolo, che può essere utilizzato comodamente a casa direttamente dai pazienti. Trattandosi di un apparecchio dalle dimensioni compatte, questo dispositivo elettronico può essere portato con sé durante gli spostamenti. Progettato per un utilizzo domestico, può quindi essere sfruttato anche a lavoro oppure in viaggio.

Generalmente il misuratore di colesterolo mostra il valore di colesterolo totale. A riguardo va detto che il colesterolo totale è determinato dalla somma del colesterolo HDL ed LDL, definiti rispettivamente colesterolo buono e colesterolo cattivo.

Sebbene conoscendo solo il valore di colesterolo totale non si possa dire quali siano gli effettivi livelli di colesterolo HDL ed LDL, un valore elevato aumenta la probabilità che il paziente abbia un livello alto di colesterolo LDL. I modelli più avanzati sono in grado di calcolare il colesterolo LDL e HDL, fornendo delle stime precise dei valori di queste due molecole nel sangue.

Per fornire la stima della colesterolemia l’apparecchio ha bisogno di un piccolo campione di sangue, sul quale viene effettuata l’analisi. Da questo punto di vista il meccanismo di funzionamento è simile al misuratore di glicemia: con una lancetta pungi dito si preleva dal polpastrello una piccola goccia di sangue da mettere sulla striscia reattiva, la quale viene inserita nell’apposita fessura del dispositivo per l’analisi del campione ematico.

Il processo di analisi della goccia del sangue dura in genere pochi secondi. Terminata l’analisi il valore di colesterolo sarà mostrato sul display dell’apparecchio ed espresso in mg/dl. Si considera un valore normale fino a 200 mg/dl di colesterolo totale: il colesterolo HDL non dovrebbe essere inferiore a 50 mg/dl, mentre il colesterolo LDL non dovrebbe superare i 130 mg/dl nei pazienti con basso rischio cardiovascolare ed i 100 mg/dl nei pazienti ad alto rischio. Valori più alti della norma definiscono la condizione di ipercolesterolemia.

Come scegliere il misuratore del colesterolo: caratteristiche principali

Per scegliere il misuratore del colesterolo bisogna conoscere le caratteristiche principali di questo apparecchio. I tanti modelli in commercio possono essere messi a confronto su questi aspetti prima di procedere con l’acquisto.

Semplicità di utilizzo

Trattandosi di un apparecchio che deve essere utilizzato dai pazienti in autonomia, un buon misuratore di colesterolo deve essere semplice da utilizzare. Il dispositivo deve risultare infatti intuitivo ed avere un display che mostri in maniera chiara e dettagliata tutte le informazioni che sono state ottenute dal campione ematico.

Display

Un elemento da valutare prima dell’acquisto è il display: le informazioni mostrate sul piccolo schermo dell’apparecchio devono essere ben leggibili. Un buon misuratore per il colesterolo dovrebbe avere uno schermo leggibile in qualsiasi condizione di luminosità.

Affidabilità

Nessun dispositivo ad oggi è in grado di indicare il valore ematico del colesterolo con un’affidabilità del 100%. I modelli in commercio differiscono però per l’accuratezza della stima ed acquistare un misuratore di colesterolo con una bassa accuratezza significherà non poter fare affidamento sui valori che saranno mostrati dallo stesso apparecchio.

Si consiglia di acquistare solo modelli con un’accuratezza di almeno il 95%, perché un’accuratezza inferiore renderebbe il risultato poco attendibile.

Strisce reattive facilmente reperibili

Ogni singola misurazione del colesterolo richiede l’utilizzo di una striscia reattiva, il che significa che il paziente dovrà periodicamente acquistare nuove strisce per poter continuare a sfruttare questo apparecchio.

Prima di effettuare l’acquisto è bene controllare che esista la possibilità di acquistare facilmente le strisce reattive. Alcuni modelli sono compatibili anche con delle strisce reattive universali, le quali hanno un prezzo mediamente inferiore rispetto alle strisce reattive dello stesso marchio del misuratore.

Misurazione di altri valori

In commercio si trovano anche degli apparecchi che abbinano alla misurazione del colesterolo la misurazione di altri valori. Si tratta di dispositivi dalle funzionalità avanzate e che vengono venduti ad un prezzo maggiore considerando che svolgono più analisi con lo stesso campione ematico.

Memoria

Nella valutazione del colesterolo hanno importanza sia i singoli valori, sia il confronto tra le ultime misurazioni. Per consentire di analizzare l’andamento della colesterolemia nel tempo i misuratori di colesterolo hanno una memoria interna, grazie alla quale i valori rilevati possono essere salvati.

Il numero di misurazioni che possono essere salvate varia a seconda del modello scelto. I modelli migliori in commercio sono in grado di salvare anche oltre 200 valori.

Autospegnimento

Alcuni modelli sono dotati della funzione autospegnimento, che fa spegnere in automatico l’apparecchio dopo un determinato tempo di mancato utilizzo. Questa funzione torna utile per aumentare la durata della batteria e dunque l’autonomia del dispositivo.

Connettività

Per i pazienti amanti della tecnologia e per tutti quelli che desiderano poter consultare i dati raccolti anche su dispositivi diversi dal misuratore di colesterolo sono stati ideati i modelli con connettività Bluetooth. Questi consentono di trasferire i dati sfruttando la tecnologia senza fili Bluetooth, in modo da poter analizzare la colesterolemia anche senza avere con sé il misuratore, valutando su un altro dispositivo i dati raccolti fino a quel momento.

Accessori inclusi nella confezione

Alcune aziende hanno deciso di commercializzare il solo apparecchio per misurare il colesterolo, altre invece hanno preferito offrire ai clienti anche degli accessori inclusi nella confezione. Potrebbe essere utile, ad esempio, acquistare un misuratore per il colesterolo venduto insieme alle strisce reattive.

Se da un lato la presenza di extra nella confezione faccia sempre piacere, dall’altro bisogna controllare che il prezzo finale sia conveniente. Seppur raramente, può capitare infatti che acquistare separatamente il misuratore e le strisce reattive sia più conveniente rispetto che all’acquisto della confezione completa composta da misuratore e strisce.

Rapporto qualità – prezzo

L’ultimo elemento da valutare prima di confermare l’acquisto è il rapporto qualità – prezzo del modello che si sta per comprare. Non bisogna per forza puntare sul modello più economico o su quello più caro, ma è consigliabile mettere a confronto il prezzo con le caratteristiche proposte dal modello e con il prezzo di altri misuratori di colesterolo che hanno delle funzionalità simili.

Vantaggi del misuratore di colesterolo

Sono diversi i vantaggi di cui possono godere coloro che decidono di acquistare un misuratore di colesterolo. Il punto di forza principale consiste nel poter effettuare la misurazione a casa, senza la necessità di andare in ambulatorio per capire qual è il valore di colesterolo nel sangue.

Un altro vantaggio consiste nella possibilità di misurare quotidianamente la colesterolemia. La misurazione periodica è consigliata a coloro che soffrono di colesterolo alto e che attraverso la misurazione fatta ogni giorno possono capire se il nuovo regime alimentare oppure la terapia farmacologica che si stanno seguendo stiano facendo o meno effetto.

Il colesterolo può essere misurato in qualsiasi momento della giornata. La semplicità di utilizzo rende questi apparecchi perfetti per tutti i pazienti, anche per coloro che hanno grande esperienza con i dispositivi tecnologici.

Il misuratore per il colesterolo risulta infine vantaggioso dal punto di vista economico. La misurazione del colesterolo può essere effettuata anche in laboratorio, ma la spesa complessiva cresce rapidamente se si ha la necessità di effettuare delle valutazioni frequenti della colesterolemia. Con un misuratore domestico il paziente avrà la massima libertà nel controllo dei suoi valori ematici di colesterolo e riuscirà ad abbattere i costi.

Cosa fare in caso di ipercolesterolemia

Nel caso in cui i valori indicati dal misuratore di colesterolo dovessero mostrare una condizione di ipercolesterolemia si renderebbe necessario mettere in atto alcune strategie per abbassare il colesterolo.

La prima strategia consiste nel modificare la dieta alimentare, riducendo la quantità di grassi assunti con i pasti ed aumentando invece la quota di fibre alimentari.

La seconda strategia prevede invece l’assunzione di integratori alimentari, preparati con dei principi attivi naturali che potrebbero ridurre i livelli ematici di colesterolo. Nei casi più difficili da gestire i soli integratori alimentari non sono sufficienti per il controllo della colesterolemia e diventa necessario intervenire con la terapia farmacologica.

Prima di iniziare ad assumere gli integratori alimentari ed a maggior ragione prima di iniziare con la terapia farmacologica è necessario rivolgersi al proprio medico curante.

Controindicazioni dei misuratori di colesterolo

L’apparecchio descritto è un dispositivo sicuro e non ci sono controindicazioni per i misuratori del colesterolo. Questo apparecchio può essere utilizzato da tutti i pazienti, anche se è rivolto principalmente a coloro che soffrono di colesterolo alto e che dunque hanno bisogno di tenere sotto controllo i valori ematici di questa molecola.

L’apparecchio può essere sfruttato anche da chi ha il colesterolo nella norma. A questa categoria di pazienti si consiglia di non effettuare troppi controlli nell’arco della settimana, non c’è infatti la necessità di controllare ogni giorno la colesterolemia.

Misuratore del colesterolo: funziona davvero? Opinioni e recensioni dei clienti

Il misuratore del colesterolo funziona, acquistando un apparecchio testato si avrà la certezza di poter ottenere a casa delle stime affidabili della colesterolemia.

Va ricordato però che si tratta sempre di stime e che ad oggi nessun dispositivo è stato in grado di portare a zero l’errore. Per potersi affidare ai valori rilevati bisogna scegliere un modello con un’affidabilità di almeno il 95%, altrimenti il rischio che il valore mostrato non sia attendibile diventa troppo alto.

La misurazione del colesterolo a casa non può sostituire quella effettuata in un laboratorio medico. Per stabilire l’eventuale terapia farmacologica da assumere è meglio infatti fare riferimento alla misurazione effettuata in laboratorio, mentre per controllare la colesterolemia periodicamente va benissimo sfruttare il misuratore per il colesterolo.

Leggendo online le recensioni dei clienti sui misuratori di colesterolo si scopre che questi apparecchi sono apprezzati da chi soffre di colesterolo alto. Questi dispositivi elettronici sono infatti un ottimo strumento per controllare con maggior facilità il colesterolo e per rendersi conto della necessità di modificare la propria dieta alimentare o di rivolgersi al proprio medico per iniziare o modificare la terapia farmacologica.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi