Migliori massaggiagengive per neonati: quale scegliere? Guida all’acquisto e caratteristiche

Il massaggiagengive per neonati è un prodotto che può aiutare ad alleviare i dolori alle gengive provocati dalla fuoriuscita dei primi dentini da latte. E’ molto importante durante la dentizione utilizzare un prodotto che possa massaggiare delicatamente le gengive, disponibile in commercio in varie forme e colori per attirare l’attenzione dei bambini. 

Lo scopo principale di questi dispositivi è proprio quello di intrattenere i bambini e al contempo potere aiutare a dare loro sollievo dal dolore e prurito. Scopriamo insieme quali possono essere i migliori massaggiagengive per neonati e come sceglierli, secondo le varie recensioni degli utenti che hanno effettuato l’acquisto sullo store di Amazon.

Che cos’è un massaggiagengive? A cosa serve?

Ogni genitore sa bene che i neonati possono soffrire molto quando stanno spuntando i primi dentini da latte e che un massaggiagengive può essere una tra le soluzioni migliori per aiutare ad alleviare prurito e dolore. Questo dispositivo è anche conosciuto come “dentaruolo”, un prodotto pensato per i neonati che può aiutare a massaggiare le gengive doloranti.

Utilizzare questo dispositivo può essere utile già a partire dai 2-3 mesi fino ai 6 mesi, perché è proprio in questo periodo che iniziano a spuntare i primi dentini, precisamente gli incisivi centrali. Gli incisivi laterali, invece, possono spuntare fino ai 12 mesi, i molari e i premolari intorno ai 30 mesi. Per tutto questo periodo, un massaggiagengive può essere l’ideale per aiutare a calmare il bambino quando è particolarmente nervoso e irrequieto per via del dolore, a dormire e a diminuire il fastidioso prurito sulle gengive.

Questi prodotti sono presenti in commercio in varie forme e colori pensati per attirare l’attenzione dei bambini, dare loro sollievo e intrattenerli. Realizzati in morbido silicone, in gomma naturale oppure in legno, sono disponibili anche sotto forma di modelli refrigeranti che possono aiutare ad alleviare il dolore grazie all’azione del freddo oppure sotto forma di ciucci massaggiagengive chiamati anche “succhietti”, che hanno la forma dei tradizionali ciucci per bambini.

Come scegliere il migliore massaggiagengive? Guida all’acquisto

Prima di acquistare un massaggiagengive, tra quelli presenti in commercio, è bene valutare tutte le caratteristiche che contraddistinguono le varie tipologie. Innanzitutto è fondamentale tenere conto dell’età del bambino, dell’impugnatura e della tipologia. Altri fattori importanti su cui soffermarsi sono i materiali con cui sono realizzati, il design ergonomico, la pulizia e la praticità d’uso. 

L’età del bambino

In commercio esistono vari modelli da scegliere in funzione dell’età del bambino. I modelli più acquistati sembrano essere quelli indicati per i 2-3 mesi che sono piccoli, semplici e morbidi. Questi sono infatti, pensati per essere mordicchiati dai neonati che iniziano a sentire i primi fastidi alle gengive e la cui salivazione tende ad aumentare. Intorno ai 5-6 mesi, si può passare ai modelli di dimensioni più grandi e colorati che possono attirare l’attenzione del bambino. Lo scopo è quello di potere aiutare a calmare il dolore alle gengive sensibili che viene provocato dalla fuoriuscita dei dentini da latte.

I massaggiagengive che possono essere utilizzati anche dopo il primo anno di età uniscono la funzionalità al gioco. La struttura sembra essere un vero e proprio gioco dal design accattivante che può intrattenere e allo stesso tempo aiutare ad alleviare il fastidio e stimolare lo sviluppo psicomotorio del bambino.

Impugnatura

La struttura dei massaggiagengive deve possedere un’impugnatura che sia ergonomica e semplice da afferrare anche per le piccole mani di un neonato. Pertanto, è bene scegliere modelli che siano funzionali e comodi, così da non fare cadere il dispositivo. I modelli indicati a partire dai 2-3 mesi possiedono spesso una forma ad anello. 

Tipologia

Una prima distinzione tra i vari modelli presenti in commercio riguarda sicuramente quella tra:

  • modelli refrigeranti: che contengono liquidi come acqua o gel, e una volta inseriti in frigo si raffreddano per dare un sollievo immediato alle gengive irritate;
  • modelli senza gel: che possono essere posti ugualmente in congelatore ma la sensazione di freschezza durerà di meno.

I massaggiatori più diffusi sembrano essere quelli che fungono da sonaglio, in modo che il bambino venga stimolato e attirato dai suoni emessi. Alcuni modelli sono a forma di collana colorata che va morsa quando il genitore la indossa, altri sono dei ciucci o dei guanti per il piccolo che impediscono che si possa mordere le mani. Infine, si possono trovare anche modelli con sagome in rilievo sulla superficie, ideali per massaggiare le gengive.

Materiali

I materiali con cui sono realizzati questi dispositivi possono essere:

  • il silicone: il più utilizzato perché morbido e flessibile, risultando anche resistente e facile da pulire;
  • la gomma: delicata, facile da sterilizzare e anche molto robusta da reggere i morsi;
  • il legno: un materiale naturale che può aiutare a sviluppare l’olfatto del bambino e impedire ai batteri di proliferare. Meglio i modelli senza BPA;
  • il tessuto: ideale per le gengive più sensibili ma poco pratico, in quanto si sporca facilmente e può essere lavato solo a mano.

Sicurezza

E’ bene assicurarsi sempre che si tratti di prodotti privi di sostanze tossiche e realizzati con materiali ipoallergenici e naturali. Nell’etichetta di qualsiasi prodotto deve essere riportata la scritta CE per avere la certezza che si tratti di oggetti sicuri. Si consiglia di evitare l’acquisto di prodotti elettrici, che vibrano o che funzionano a batterie, in quanto i bambini essendo molto piccoli potrebbero farsi male.

Design

Essendo pensati per i bambini, in commercio si possono trovare modelli semplici come quelli ad anello, ma anche colorati a forma di animali e frutta poiché possono aiutare a stimolare lo sviluppo psicomotorio del bambino. Il dentaruolo deve essere anche molto pratico. Alcuni modelli sono provvisti di un clip da allacciare alla tutina del neonato per evitare che possa cadere durante l’utilizzo.

Migliori massaggiagengive

Mam Mini Cooler & Clip

Si tratta di un mini dispositivo di raffreddamento dotato di clip, che può essere d’aiuto per donare conforto ai neonati durante la fuoriuscita dei primi denti da latte, che può contribuire anche al corretto sviluppo della mascella. L’utilizzo, come riportato sulla confezione, sembra essere indicato già dai 2 mesi. Lo speciale anello facile da afferrare, è pensato appositamente per essere tenuto dalle piccole mani di un neonato.

La caratteristica principale di questo dispositivo sembra essere la capacità di raggiungere anche i molari, poiché si tratta di un massaggiagengive refrigerante, semplice e funzionale. Può essere utilizzato sia dal bambino che può tenerlo grazie al comodo anello tra le mani oppure dai genitori tramite il pratico laccetto per evitare che possa cadere a terra.

Il prodotto, secondo quanto affermato dall’azienda produttrice, sembra essere privo di BPA. Può essere acquistato direttamente sullo store di Amazon a un prezzo molto conveniente, dove è anche possibile consultare le varie recensioni positive degli utenti. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Istruzioni in lingua straniera - MAM 814211 - Mini Cooler & Clip, Dentaruolo rinfrescante e clip ,...
  • Istruzioni in lingua straniera
  • Mini dispositivo di raffreddamento MAM con clip, per bambini
  • Dispositivo rinfrescante per dentizione

Chicco Fresh Relax

Si tratta di un massaggiagengive dotato di manici ergonomici, rinfrescante, che può aiutare a dare sollievo alle gengive irritate dei neonati. Può essere inserito in frigo per raffreddare l’acqua contenuta al suo interno e applicato sulle gengive doloranti a causa della fuoriuscita dei primi denti da latte.

Il prodotto sembra essere indicato per un utilizzo a partire dai 4 mesi, leggero e funzionale dotato di una forma a gelato con un cono di colore giallo. La parte in gomma è di colore rosa e giallo in modo da potere aiutare a stimolare la vista del bambino.

Il dispositivo è disponibile per l’acquisto sullo store di Amazon a un prezzo molto conveniente, dove puoi anche trovare tutte le recensioni positive degli utenti che consigliano di tenerlo in frigo più tempo del previsto per renderlo più fresco possibile. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Chicco Massaggiagengive Fresh Relax, 4M+, Colori Assortiti
  • Età minima: 4 mesi
  • Dimensioni: 11,5 x 3 x 21,5 cm
  • Peso: 0,06 Kg

Grünspecht: massaggiagengive naturale

Si tratta di un set di due anelli da dentizione, realizzati in gomma biologica naturale e pensati per potere aiutare a massaggiare le gengive durante la fase di dentizione dei neonati. Il prodotto secondo quanto affermato dall’azienda produttrice, sembra essere sicuro perché privo di BPA, silicone e sostanze nocive. Si tratta, infatti, di un prodotto naturale che non sembra essere adatto per essere riscaldato in microonde e non è lavabile in lavastoviglie.

Per la pulizia, l’azienda produttrice raccomanda di mettere il ciucciotto sotto l’acqua calda corrente. Per l’acquisto basta collegarsi sullo store di Amazon, dove puoi trovare tantissime recensioni positive che consigliano il prodotto. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Gruenspecht Set da 2 massaggiagengive in gomma naturale, senza sostanze nocive, silicone e...
  • Set di 2 anelli da dentizione biologici, in gomma naturale al 100%, adatto per massaggiare le gengive durante la fase di...
  • Ecologico e socialmente equo
  • Senza BPA, ftalati e silicone, conforme alla norma DIN EN 1400

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi