Olio di ricino: cos’è, usi, benefici per capelli e pelle, controindicazioni e prezzo

L’olio di ricino viene ricavato dalla spremitura a freddo dei semi della Ricinus communis. L’olio ricavato dalla pianta, originaria dell’India, viene utilizzato principalmente per il suo presunto potente effetto lassativo ma anche in cosmetica come rimedio naturale per aiutare a contrastare la caduta dei capelli, forfora, per dare lucentezza al cuoio capelluto, per il viso e l’epidermide.

L’olio di ricino sembra essere efficace per aiutare a contrastare i dolori causati dall’artrite, grazie alla sua funzione di antinfiammatorio naturale. La caratteristica che lo contraddistingue è il forte odore e il sapore per niente gradevole. Scopriamo cos’è, come viene utilizzato, quali sono i suoi effetti benefici sull’organismo e quali potrebbero essere gli effetti collaterali dovuti a un sovra dosaggio o a un prolungato utilizzo dell’olio.

Continua a leggereOlio di ricino: cos’è, usi, benefici per capelli e pelle, controindicazioni e prezzo

Pepe rosa: come si utilizza, proprietà, benefici e controindicazioni

Il pepe rosa è una spezia che nasce nell’America del sud, ricca di proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare effetti benefici al nostro organismo. In particolare, sembra avere effetti diuretici, e viene spesso utilizzato come rimedio naturale per aiutare a contrastare il mal di denti e i dolori del ciclo mestruale. In realtà non può essere considerato un vero e proprio pepe, poiché a differenza di quello nero, bianco e verde, è il frutto di un albero esotico chiamato Shinus molle.

Questo frutto ha la caratteristica di avere il colora rosa e di somigliare al pepe, motivo per cui viene chiamato anche “falso pepe” con un sapore leggermente piccante, dolce e molto più delicato. Scopriamo cos’è, come viene utilizzato, quali sono gli effetti benefici e le controindicazioni date da un uso scorretto della spezia.

Continua a leggerePepe rosa: come si utilizza, proprietà, benefici e controindicazioni

Febbre: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

La febbre non è una malattia ma bensì un sintomo tipico di un’infezione ma non solo. Si può manifestare in presenza di varie patologie o comunque come difesa da parte dell’organismo verso situazioni potenzialmente pericolose. Si tratta di un innalzamento repentino della temperatura corporea e generalmente associato a influenze, virus che vengono contrastati dal sistema immunitario.

La normale temperatura si aggira intorno ai 36-37.2°. Non viene considerata pericolosa a meno che non oltrepassi i 40°. Si deve prestare molta attenzione ai bambini, neonati e gli anziani, poiché la temperatura elevata può portare gravi conseguenze, anche alla morte. Andiamo ad approfondire l’argomento, vedendo nello specifico quali sono le cause, i fattori di rischio e che tipi di rimedi si possono adottare.

Continua a leggereFebbre: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

Valeriana: cos’è, benefici, quando e come si usa, controindicazioni

La valeriana è una pianta molto diffusa sia in Europa che in Asia, ha un odore particolare non sempre amato da tutti. La caratteristica principale è legata alla sua proprietà calmante per questo utilizzata prevalentemente in medicina come rimedio naturale per aiutare a contrastare i disturbi collegati alla sfera emozionale come ansia, depressione e stati di nervosismo, ma anche come aiuto per conciliare il sonno magari in presenza di stress.

Viene anche molto utilizzata in cucina per realizzare insalate oppure per infusi e tisane rilassanti. Scopriamo a cosa serve, se funziona realmente per calmare gli stati d’animo e quali possono essere i suoi effetti collaterali se assunta giornalmente in dosi eccessive.

Continua a leggereValeriana: cos’è, benefici, quando e come si usa, controindicazioni

Salvia: cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

La salvia è una pianta aromatica che ha origini medio orientali ed europee, strettamente legate all’area mediterranea. La sua caratteristica principale è la capacità di resistere a qualsiasi temperatura e di adattarsi a ogni tipo di terreno. Oggi viene anche coltivata in casa. In Italia ne esistono varie specie ma le più conosciute sono la salvia tradizionale e quella Officinalis.

Viene principalmente utilizzata in cucina per aromatizzare i piatti ma anche in cosmetica e come rimedio naturale per aiutare a contrastare varie sintomatologie, talvolta in associazione a terapie farmacologiche. Scopriamo nello specifico a cosa serve, come viene utilizzata, se funziona realmente per aiutare a sgonfiare la pancia, e quali potrebbero essere le sue controindicazioni se utilizzata impropriamente.

Continua a leggereSalvia: cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Semi di chia: cosa sono, benefici, utilizzi, controindicazioni

I semi di chia sono dei semi di piccole dimensioni, di colori diversi, prodotti dalla pianta Chia. La coltivazione di questi semi risale alla civiltà colombiana, la quale era solita utilizzarli come energetico naturale per aiutare ad affrontare la fatica fisica.

Oggi sono utilizzati soprattutto in cucina, mentre i minerali presenti all’interno dei semi di chia sembrano essere in grado di apportare diversi effetti benefici utili per il sistema nervoso, l’intestino, aiutando anche a combattere la stitichezza. Per queste presunte proprietà, vengono spesso utilizzati come coadiuvanti alle diete, come alimento ipocalorico e per aiutare a contrastare i disturbi legati alla menopausa.

Se ne fa largo uso non solo in cucina ma anche in campo medico specie come rimedio naturale. Scopriamo nello specifico quali sono le sue proprietà terapeutiche, come vengono utilizzati e quali controindicazioni ed effetti collaterali possono sorgere dati da un consumo eccessivo.

Continua a leggereSemi di chia: cosa sono, benefici, utilizzi, controindicazioni

Dissenteria: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

La dissenteria è una problematica che riguarda l’intestino, più precisamente si può definire come una diarrea acuta che si presenta con più di tre scariche al giorno di feci non formate o liquide. Questa condizione è spesso legata a un problema di fondo intestinale che può riguardare la sfera sia fisica che psicologica. Si manifesta in forma acuta e spesso cronica, della durata di un paio di giorni o nei casi più severi anche di settimane.

Associata ad altri sintomi può debilitare l’organismo. Pertanto è opportuno sempre rivolgersi al medico affinché possa determinare la giusta terapia farmacologica, se necessaria o ricorrere a rimedi naturali se si tratta di episodi sporadici. Andiamo ad approfondire meglio l’argomento vedendo nel dettaglio le cause, quali sono i sintomi e i possibili trattamenti da adottare per migliorare lo stato di salute.

Continua a leggereDissenteria: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

Sodio: cos’è, benefici, utilizzi e controindicazioni se basso o alto

Il sodio è un minerale che possiamo trovare in natura nell’acqua dolce, salata, nelle rocce ed è presente anche nel nostro organismo, in quello degli animali e nei vegetali. Il sodio che troviamo negli esseri viventi prende il nome di “sodio organico” e svolge le principali funzioni vitali all’interno del nostro corpo, essenziali per fare crescere e mantenere in buona salute il fisico.

Se presente in quantità eccessive può causare ipertensione, mentre se ne viene rilevata una carenza diminuisce il volume del sangue causando gravi disturbi alla salute. Vediamo nello specifico di cosa si tratta, quali funzioni svolge nell’organismo e quali possono essere gli effetti collaterali dovuti a un sovradosaggio o a un uso errato di prodotti a base di sodio.

Continua a leggereSodio: cos’è, benefici, utilizzi e controindicazioni se basso o alto

Fillanto: cos’è, benefici, utilizzi, controindicazioni

Il fillanto è una pianta officinale che conta più di 600 specie. La più nota è il Phyllanthus Niruri oggetto di studio, ormai da anni, per le sue alte proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare effetti benefici sul nostro organismo. Questa pianta cresce nelle zone con clima temperato e si presenta come un’erbetta più o meno alta quasi un metro.

La pianta originale però, ha origini più orientali e cresce nella foresta pluviale. Viene utilizzata principalmente nei trattamenti fitoterapici per aiutare a contrastare disturbi come dissenteria, influenza, diabete, problemi diuretici, calcoli renali e biliari. Scopriamo nello specifico di che si tratta, a cosa serve, se funziona realmente come “spaccapietre” e quali possono essere le controindicazioni legate a un utilizzo prolungato.

Continua a leggereFillanto: cos’è, benefici, utilizzi, controindicazioni

Menopausa: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

La menopausa è una fase della vita delle donne, nella quale l’apparato riproduttivo smette di svolgere la sua funzione principale. Gli ormoni non danno più input al ciclo mestruale, che termina. La presenza di estrogeni e progesterone diminuisce, provocando sintomi tipici di questa fase come perdita di elasticità della pelle e delle mucose.

Le ossa si indeboliscono a causa del veloce assorbimento del calcio, aumentano i grassi nel sangue e a queste problematiche si aggiungono anche fattori psicologici come nervosismo, insonnia, aumento di peso e vampate di calore. Andiamo ad approfondire l’argomento vedendo nel dettaglio le cause, fattori di rischio e che tipo di rimedi naturali si possono adattare per ridurre la sintomatologia.

Continua a leggereMenopausa: sintomi, cause, diagnosi, trattamenti e rimedi naturali

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi